KUBICA / I medici Renault: recupero ok, ma è impossibile sapere quando tornerà in Formula 1

- La Redazione

Dopo l’incidente del 5 febbraio scorso ad Andora in Liguria, il pilota polacco muove già le dita. Ma non si sa quando tornerà in pista per gareggiare.

kubica_robert_R400_11feb11
Kubica (Ansa)

Robert Kubica sta meglio, il suo recupero procede bene, ma è impossibile stabilire una data per il suo ritorno in pista. Questo il nocciolo del bollettino diramato dallo staff medico della Lotus Renault. Insomma, la Formula 1 dovrà ancora aspettare per un tempo indefinito il pilota polacco.

Kubica lo scorso 5 febbraio fu protagonista di un terribile incidente durante una corsa rally ad Andora, in Liguria. Fu operato lo stesso giorno alla mano destra, poi anche un intervento al piede, alla spalla e all’omero destro.  

“Quando potrà riprendere? È una domanda a cui non si può rispondere al momento – ha spiegato il dottore della Lotus Renault, Riccardo Ceccarelli -. Quello che si può dire è che ci vorrà molto tempo: ma ci sono dati positivi, uno su tutti la reazione fisica e psicologia di Robert, che è davvero eccezionale. Dare scadenze è impossibile, così come parlare del prossimo anno. Si lavora giorno per giorno al meglio, e poi si vedrà”.

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE DI KUBICA E FORMULA 1

La cosa positiva è che Kubica non verrà sottoposto ad altre operazioni. Il pilota polacco si sottopone tutti i giorni a fisioterapia e muove già le dita delle mani. “Per noi che lo conosciamo bene non è una sorpresa: Robert non ci sorprende nella sua capacità di reagire. Invece i medici dell’ospedale sono attoniti”, conclude il dottor Ceccarelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori