Michael Schumacher/ Ultime notizie condizioni di salute: Massa al GP d’Australia con la dedica sul casco (news al 13 marzo 2014)

- La Redazione

Michael Schumacher: news e ultime notizie sulle condizioni di salute dell’ex pilota di Formula 1 aggiornate al 12 marzo. Ancora in coma farmacologico lotta per il risveglio

forza_michael
foto

Fra Felipe Massa e Michael Schumacher c’è un profondo rapporto di amicizia. I due lo hanno esternato e dimostrato più volte in un passato, e da quando il povero Schumi si trova ricoverato nell’ospedale di Grenoble dopo la tragica caduta con gli sci, il pilota brasiliano è stato protagonista spesso e volentieri di vari gesti nei confronti del tedesco. L’ultimo in ordine di tempo viene direttamente dall’Australia, dove le varie scuderie sono impegnate in vista del primo impegno della stagione 2014 in programma domenica prossima. A sostegno del convalescente Schumacher, il 32enne pilota verdeoro ha deciso di apporre sulla parte superiore del proprio casco le iniziali “M.S” del suo vecchio compagno in Ferrari, in maniera stilizzata e decisamente ammirevole: una scritta argento su sfondo blu, lo stesso blu che compone i colori della bandiera brasiliana. Ricordiamo che il 46enne epta-campione di Formula 1 si trova in coma dallo scorso 29 dicembre, ma nelle ultime ore sembrano essere giunti segnali di lieve miglioramento che stanno facendo sperare i suoi fan e sostenitori. 

La tappa di ieri della Parigi-Nizza di ciclismo finiva all’interno del circuito automobilistico di Magny Cours, ed è stata vinta dallo sprinter tedesco John Degenkolb. Dunque uno sportivo tedesco che vince in Francia, in un luogo nel quale il suo illustre connazionale Michael Schumacher – ora ricoverato in coma proprio in Francia, a Grenoble – vinse la bellezza di otto Gran Premi nel corso della sua carriera agonistica in Formula 1. Quasi inevitabile dunque è stata la dedica del successo da parte del ciclista della Giant-Shimano per l’ex pilota della Ferrari, ma non per questo meno gradita e sentita: “Forza Michael. E’ triste saperti ancora in ospedale. Svegliati presto. Aspettiamo tutti il tuo ritorno alla vita”. Parole che milioni di tifosi in tutto il mondo sono pronti a sottoscrivere con più ottimismo oggi, grazie al comunicato diffuso dalla manager Sabine Kehm, nel quale si parla di “piccoli segnali incoraggianti”.

Una nuova speranza si accende per quanto riguarda il futuro di Michael Schumacher. Speranza concreta, perché arriva da una nota ufficiale diffusa da Sabine Kehm, la manager di Schumi: “Siamo e restiamo fiduciosi che Michael si risveglierà. Ci sono ogni tanto dei piccoli segnali incoraggianti. E’ sempre stato chiaro che questa lotta sarà lunga e difficile”, scrive la Kehm. Dunque finalmente le fonti ufficiali parlano di ‘segnali incoraggianti‘, ed era quello che milioni di tifosi attendevano con ansia dall’ormai lontano 29 dicembre, giorno dell’incidente sugli sci che ha ridotto in coma il sette volte campione del Mondo di Formula 1, ancora oggi ricoverato presso l’ospedale di Grenoble. La Kehm descrive anche lo stato d’animo della famiglia: “Michael si è ferito in modo molto serio. E questo è difficile per noi da comprendere dato che le circostanze in cui è caduto erano così banali e dato che in precedenza se l’era cavata in numerose situazioni critiche”. La parte finale del messaggio è ancora carica di speranza, pur non nascondendo che non sarà un cammino semplice quello di Schumi verso il ritorno alla normalità: “Proseguiamo questa lotta insieme all’equipe medica nella quale abbiamo fiducia, la durata non ha importanza per noi. Cerchiamo di trasmettere a Michael tutta l’energia che abbiamo, crediamo tutti fortemente che questo aiuti Michael e che lui vincerà anche questa volta”.

La Ferrari continua ogni giorno a manifestare la propria vicinanza allo sfortunato Michael Schumacher, che continua ad essere ricoverato in coma presso l’ospedale universitario della città francese di Grenoble. Sono molte le indiscrezioni diffuse nel web in queste settimane sullo stato del suo risveglio ma quello che è chiaro è che l’ex-pilota sta lottando con i suoi famigliari giorno dopo giorno per il recupero. Intanto continua l’iniziativa #ForzaMichael!. In che cosa consiste? I tifosi possono inviare il loro messaggio personale a Schumi tramite i social network ufficiali della scuderia di Maranello, che ogni giorno ne seleziona uno (di tifosi oppure di qualche personaggio celebre) da pubblicare sul sito Internet, nella sezione appositamente dedicata al campione tedesco con questo hashtag. Così chiunque può esprimere la propria solidarietà per il sette volte campione del Mondo di Formula 1. Nella giornata di ieri, martedì 11 marzo, la Ferrari ha pubblicato il messaggio dell’ingegnere Marco Galli, che negli anni ha seguito sui monitor dei box le prestazioni giro dopo giro del campione tedesco: “Caro Michael, ricordo bene quando tu eri in macchina combattendo per la vittoria ed io dietro gli schermi dei computer ad osservare con ansia quelle linee e numeri sperando che non mostrassero nessun inconveniente tecnico. Spesso ero agitato, il cuore a mille, poi mi dicevo: stai calmo, c’è Michael in macchina, lui sa cosa fare, come reagire e ricavare il meglio anche da situazioni problematiche. Ora tu stai correndo una gara molto difficile e anche se non sono dietro di te, il mio cuore è lì che trepida più di allora. Ma mi è di conforto ripensare, come una volta, che tu sei il migliore, che non rinunci mai e sai reagire anche all’impossibile. Forza Campione ci vediamo sul podio!”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori