FORMULA 1 / F1 News, Alonso, focus sulle power unit (ultime notizie oggi 8 giugno 2016)

- La Redazione

Formula 1 news, f1 le notizie aggiornate ad oggi 8 giugno 2016. Parla sebastian Vettel in previsione del Gran Premio del Canada, in programma sul circuito di Montreal questo weekend.

AlonsoMcLaren
Fernando Alonso (Infophoto)

Il weekend di gara appena trascorso a Montecarlo ha portato bene alla McLaren di Fernando Alonso, che ha concluso il Gran Premio di Monaco al quinto posto dopo una prestazione eccellente. Nelle dichiarazioni fatte sul sito ufficiale del circus della Formula 1 la soddisfazione dello spagnolo è evidente ma ora l’attenzione è tutta sul prossimo appuntamento in Canada al Circuito di Montreal, molto apprezzato da tutti i piloti. Lo stesso Alonso ha infatti dichiarato: “Il circuito del Canada è favoloso, che richiede un’assoluta concentrazione costante perchè si passa da curve a bassa velocità a quelle ad alta velocità davvero in fretta.”. Il commento tecnico del pilota delle McLaren è assai puntuale: “il grosso del lavoro sarà sui freni e sulla power unit ed è fondamentale essere prepparati per ottenere una buona prestazione“. Sulla carta la McLaren ha ancora molto da offrire e questo Gran Premio del Canada potrebbe essere il momento ideale per emergere in cima alla griglia di partenza: “sappiamo che c’è ancora molto lavoro da fare e finchè non saremo tra i primi dobbiamo continuare a spingere“.

Il Gran Premio del Canada che si correrà questa domenica sul Circuito di Montreal ha sempre regalato grandissime sorprese, sia per le particolarità del suo tracciato che per le condizioni meteo non sempre stabili. Questi fattori hanno sicuramente alimentato lo spettacoli in questi anni in cui si è corso in terra canadese, ma che hanno anche posto scuderie e piloti di fronte a dubbi difficili e a strategie inusuali e dagli alterni successi. Il fattore chiave di questa stagione del Campionato mondiale di Formula 1 sembrano essere le gomme, grande incognita che molti top team non hanno ancora saputo affrontare, come ad esempio le Ferrari. Il direttore della Pirelli ha quindi voluto spiegare la scelta delle mescole presentate a Montreal per il prossimo GP. Paul Hembery ha infatti dichiarato: “Le mescole che abbiamo nominato aprono alle strategie, su un circuito in cui è anche possibile superare in pista. Le ultrasoft hanno detto la loro nella prima apparizione a Monaco, ma quello del Canada è un tipo di circuito molto diverso, più impegnativo per i pneumatici. Questo potrebbe portare a numerose strategie differenti, come evidenziato dalle scelte di pneumatici fatte da ciascun team prima della gara”.

La fame di vittorie di Sebastian Vettel è davvero tanta: per il ferrarista il digiuno dura da più di sei gare ma per fortuna l’appuntamento di questo weekend è a suo favore. Per le sue caratteristiche intrinseche, il circuito di Montreal sul quale questa domenica si correrà il Gran Premio del Canada è sempre stato fortunato per le rosse di Maranello, dove hanno vinto ben 11 volte e portando a casa complessivamente ben 32 podi. Il tracciato canadese, appuntamento classico e irrinunciabile del Mondiale di Formula 1 è ormai considerato un po’ “old school”, con muri vicini, brusche frenate e chicanes che obbligato a immediati cambi di direzione, con bruschi scalate di marce. Un percorso assai impegnativo dunque sia per il pilota ma soprattutto per il motore, che viene pesantemente sfruttato in tutte le sue potenzialità. Nonostante la scia di risultati negativi, Vettel vuole rimanere positivo, nonostante le difficoltà che il percorso canadese offre: “Per un pilota è una prova molto dura, ma lo è anche per la macchina, per i freni e per le gomme, perché in frenata si decelera molto, per poi accelerare di nuovo. Quindi è davvero importante avere anche una buona trazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori