CALCIOMERCATO/ Inter, Ganso: i nerazzurri attendono il recupero fisico

La situazione del giovane Ganso è alquanto confusionaria. Non passa giorno in cui da San Paolo giungano indiscrezioni “positive” che vengono poi smentite poche ore dopo.

05.03.2011 - La Redazione
Paulo_Henrique_Ganso_R375_9giu10
Paulo Henrique detto Ganso

CALCIOMERCATO INTER – Paulo Henrique detto Ganso continua ad essere monitorato dalle principali società europee fra cui italiane. Sulle sue tracce vi sarebbero in particolare l’Inter e il Milan, pronte a darsi battaglia per quello che è considerato uno dei talenti più puri di tutto il Sud America insieme al compagno di squadra Neymar. La situazione del giovane Ganso è però alquanto confusionaria. Non passa giorno infatti in cui da San Paolo giungano delle indiscrezioni “positive” che vengono poi smentite poche ore dopo.

Come spesso capita ciò che filtra dalla stampa brasiliana deve essere preso con le pinze. Capita infatti di associare dichiarazioni a giocatori e dirigenti poi risultate false. Secondo Sabatino Durante, noto agente Fifa ed esperto di calcio brasiliano, la situazione di Ganso è attualmente in stand-by: «Al momento non c’è stata nessuna offerta – afferma a Fcinternews.it – bisognerà aspettare e vedere come guarirà. Le chiamate con Leonardo? Non significano nulla. Tanti allenatori hanno contatti con giocatori brasiliani, è normale. E poi Ganso non doveva rivelarlo, parla troppo. Questo perché sta cercando di ottenere un contratto più alto. Vuole guadagnare come Neymar, che ha uno stipendio di 3 milioni, cinque volte più alto di quello di Ganso. C’è stato attrito con la società perché Ganso voleva mantenere i diritti d’immagine, che sono tutti del giocatore. Al contrario Neymar ne ha ceduti una parte al club. Ganso e l’agenzia che lo gestisce hanno cavalcato l’onda per avere un nuovo contratto, facendo quelle dichiarazioni».

Durante pensa che l’operazione sia molto difficile in ottica estiva: «Bisogna aspettare che ritorni in campo e vedere se troverà spazio nel Santos. Poi l’Inter farà le sue valutazioni, considerando anche il prezzo elevato. Comunque non credo che possa andare via a luglio. La società nerazzurra inoltre ha già due giocatori nel suo ruolo, che sono Coutinho e Sneijder. Ho dei dubbi su chi sia più forte tra Ganso e Coutinho. Come fisicità assomiglia a Rivaldo, un giocatore che non era adatto al calcio italiano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori