CALCIOMERCATO/ Inter, Leonardo: aumenta il partito contro il brasiliano

Aumenta il partito contro-Leonardo. Le ultime prestazioni negative in serie hanno fatto crollare di colpo gli apprezzamenti e la stima nei confronti dell’ex rossonero

19.04.2011 - La Redazione
leonardo_grintoso_inter_R400_7gen10
Leonardo tecnico nerazzurro (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO INTER – Aumenta a dismisura il partito contro-Leonardo. Le ultime prestazioni negative hanno fatto crollare di colpo gli apprezzamenti e la stima nei confronti dell’ex rossonero reduce da un periodo gennaio-marzo, davvero esaltante. Sono in molti infatti a credere che il recente calo dell’ex corazzata Inter sia dovuta non soltanto alla stanchezza e alla scarsità di motivazioni ma anche a qualche mossa sbagliata dello stesso Leo. Il direttore del quotidiano QS, Enzo Bucchioni, ad esempio è convinto che i campioni d’Europa uscenti possano rischiare il terzo posto se Moratti non decidesse di mandare via immediatamente l’allenatore: «L’Inter rischia il terzo posto? Sì, se non si dà una mossa – dice a Radio Sportiva – ritrovando un po´ di vitalità: si è disintegrata in due settimane, si tratta di capire se ha la forza morale per risollevarsi. L´allenatore non è padrone del gruppo, che deve avere la forza di mantenere il terzo posto: è a un bivio, forse serve una nuova scossa, Baresi è lì da molti anni, ha un ottimo rapporto con lo spogliatoio, potrebbe essere utile dare un´ultima scossa all´ambiente».

Simile il parere di Cerruti, firma della Gazzetta dello Sport: «Credo che l’ultima sconfitta dimostri il crollo definitivo delle speranze di rimonta interiste e metta alla luce l’inesperienza di Leonardo. Moratti ha scommesso su di lui e ha perso, ma d’altra parte credo che l’errore sia stato fatto a inizio stagione, quando si è puntato su un allenatore come Benitez, nel quale non si aveva totale fiducia. Inoltre cambiare allenatore a stagione in corso non ha mai portato a dei risultati soddisfacenti. Credo che a fine stagione sia necessario ripartire da zero: o dando fiducia a Leonardo oppure cambiando ancora tecnico».

Infine, va segnalato un editoriale apparso su Leggo, quotidiano freepress, davvero duro nei confronti dell’allenatore nerazzurro: «Pensavamo che al Sciur Leo la lezione dell’anno passato in rossonero fosse servita. invece, no. Nel giro di due settimane l’esordiente d’insuccesso ne ha combinate più di Oronzo Canà al timone della Longobarda. Moratti dovrebbe spedire Leo su un’altra panchina, quella di Corso Sempione. Chi elogiava il tecnico venuto da Milanello, dalla figuraccia del derby in poi ha ricevuto risposte univoche: il povero Leonardo è all’ultima (s)cena. E questa Inter è all’ammazzacaffè…».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori