CALCIOMERCATO/ Inter, Torres, ritorno di fiamma per lo spagnolo?

Roman Abramovich è già stanco di Fernando Torres. Il campione spagnolo, ex bomber di Atletico Madrid e Liverpool, è arrivato a Londra a gennaio per 54 milioni di euro.

19.04.2011 - La Redazione
Fernando_Torres_Ancelotti_Chelsea_R400_5feb11
Torres (Ansa)

Roman Abramovich è già stanco di Fernando Torres. Il campione spagnolo, ex bomber di Atletico Madrid e Liverpool, è arrivato a Londra a gennaio per 54 milioni di euro, cifra stratosferica. Il giocatore è stato voluto fortemente da Carlo Ancelotti, tecnico italiano che è vicino alla fine dell’avventura al Chelsea. Torres non ha ancora segnato in partite ufficiali con la maglia dei Blues, uno score impietoso per “El Nino” che dopo i vari problemi fisici a inizio stagione stenta a carburare con il suo nuovo club. In Inghilterra giurano che il patron del Chelsea voglia cedere Torres già a giugno, nonostante il cartellino dello spagnolo sia crollato vertiginosamente. Classe 85’, Torres piace da tempo all’Inter, il presidente Massimo Moratti è un autentico estimatore del bomber iberico e potrebbe portarlo a Milano per provare a rilanciarlo. Con il Chelsea i rapporti sono buoni, con Crespo il club nerazzurro ottenne il prestito biennale, con lo spagnolo sarà sicuramente difficile ripetere l’affare con la stessa formula.

Certamente il valore attuale di Torres non supera i 30 milioni di euro, cifra comunque importante che potrebbe essere abbassata dall’inserimento di qualche contropartita tecnica. Maicon ad esempio è un giocatore molto stimato dai dirigenti del Chelsea, anche perché a giugno potrebbe andare via il portoghese Bosingwa, lasciando scoperto il ruolo di terzino destro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori