CALCIOMERCATO/ Inter, fra Huston, Sahin e la partenza di Sneijder

L’Inter sta gettando le basi per la campagna acquisti in vista della ricostruzione estiva. Con grande probabilità in quel di Appiano Gentile si verificherà un vero e proprio stravolgimento

20.04.2011 - La Redazione
Sneijder_R375_19giu10
Wesley Sneijder, trequartista Inter (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO INTER – L’Inter sta gettando le basi in queste settimane per la campagna acquisti in vista della ricostruzione estiva. Con grande probabilità in quel di Appiano Gentile si verificherà un vero e proprio stravolgimento. Molti i big che potrebbero partire lasciando per sempre il centro Angelo Moratti e permettendo ai campioni d’Europa uscenti di fare cassa. Fra i tanti, in cima alla lista, c’è Wesley Sneijder. Il trequartista olandese ha subito un involuzione preoccupante durante la stagione in corso.

C’è il rischio che il “magic moment” sia terminato e le avance del Manchester United, unite a continui acciacchi, starebbero facendo titubare la dirigenza di corso Vittorio Emanuele nonché lo stesso nazionale olandese. Dalla partenza di Sneijder l’Inter potrebbe ricavare almeno 30/35 milioni di euro, un ammontare importante che potrebbe essere reinvestito su campioni di prima fascia. Fra questi vi sarebbe Nuri Sahin, centrocampista del Borussia Dortmund ad un passo dall’addio alla Germania: «Con un’offerta importante— ribadisce il d. g. del Borussia Dortmund, Watzke — Sahin potrà essere ceduto al termine di questa stagione: purtroppo non abbiamo trovato l’accordo per il rinnovo e lo lasceremo libero di trattare con altre squadre».

Sempre d’attualità anche i nomi di Cesc Fabregas e Luka Modric, due che potrebbero ridare vitalità al centrocampo nerazzurro, spesso spento e senza idee. Nel frattempo è stato bloccato l’ennesimo colpo in prospettiva. Si tratta del giovane Tony Huston, difensore centrale classe 1993 in forza al Le Mans, in patria già ribattezzato il “nuovo Thuram”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori