CALCIOMERCATO/ Inter, cedere Sneider, comprare Tevez: il retroscena dall’Inghilterra

- La Redazione

Il calciomercato dell’Inter ancora scossa dalla scoppola di Supercoppa riprende nel segno delle trattative in uscita. Le cessioni sono infatti la chiave per arrivare a Tevez

Tevez_r400
Carlos Tevez (foto Ansa)

Il calciomercato dell’Inter ancora scossa dalla scoppola di Supercoppa riprende nel segno delle trattative in uscita. Le cessioni sono infatti la chiave per riportare sotto controllo il monte ingaggi e subito concentrarsi su di un altro obiettivo importante. Carlos Tevez. Un’Inter quindi che affida molto delle proprie scelte di mercato agli argentini, oramai senatori in grado di condizionare partite e dirigenza. Così dopo Ricky Alvarez, un altro giocatore biancoceleste potrebbe arrivare alla corte di Moratti. Ma per arrivare a Tevez occorre fare più di un sacrificio a livello tecnico, dato che è imperativo limitare quelli di tipo economico. Fino a ieri sembrava che questo tesoretto potesse essere rappresentato dalla cessione di Sneijder verso Manchester (United o City, “purché se magni”). Oggi dalla stampa anglosassone rimbalza una indiscrezione che rivela un incredibile retroscena. Nessuna vera offerta del City per agganciare Wesley Sneijder, ma anzi un tentativo della società di Massimo Moratti per arrivare più facilmente a Carlos Tevez. Insomma non saremmo di fronte a una corte spietata delle due di Manchester nei confronti del trequartista dell’Inter, ma di una azione messa in atto proprio dai nerazzurri, che usa Wes come una pedina – seppur di lusso – di mercato.La notizia bomba di calciomercato la diffonde il Daily Mirror che cita virgolettati di una fonte interna anonima del Manchester City.”Sneijder non è una opzione tra quelle sul tavolo – si legge – qui puntiamo su Nasri. Sappiamo delle notizie e dei pettegolezzi che sono circolati circa un nostro interessamente per il giocatore, ma questi non sono altro che un tentativo dell’Inter di arrivare a Carlos Tevez attraverso una contropartita tecnica”. Il colpo di scena c’è tutto, anche se diffidare dalle fonti anonime quando infuria la lotta del calciomercato è talvolta un buon proposito. Certo è che se queste notizie fossero confermate, ci troveremmo di fronte a un’Inter in difficoltà (economica) come non siamo mai stati abituati a vederla sotto la gestione Moratti. Certo se per arrivare a Tevez le casse nerazzurre dovessero alleggerirsi oltre che dell’oneroso ingaggio (attualmente percepisce 6 milioni netti a stagione, quindi 12 lordi in Italia) ci dovesse stare anche un forte esborso per il cartellino, allora l’operazione scricchiolerebbe non poco, soprattutto visto il livello già altissimo del reparto avanzato nerazzurro. 

 

A meno che ci sia effettivamente la volontà di uno tra Sneijder ed Eto’o (o di entrambi) di partire. Nessuna dichiarazione ufficiale lo fa presagire, ma certo anche i silenzi da parte dei due giocatori non acquietano l’animo dei tifosi. Ma una cosa è certa, la telenovela durerà fino all’ultimo respiro del mercato. E, magari, ci sarà pure il finale a sorpresa…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori