CALCIOMERCATO/ Inter, Casotti (Sportitalia): Belhanda non rinnoverà col Montpellier. L’offerta giusta è…(esclusiva)

- int. Federico Casotti

Federico Casotti, giornalista di SportItalia esperto di calcio francese, ci parla in esclusiva di Younes Belhanda, trequartista marocchino del Montpellier nuovamente accostato all’Inter

belhanda_cazorla
Younes Belhanda, trequartista marocchino del Montpellier (Infophoto)

Ci dispiace contraddire il presidente del Montpellier, ma l’Inter non ha mai presentato un’offerta per il suo giocatore Younes Belhanda“. Con queste parole, apparse sul sito ufficiale dell’Inter, il direttore tecnico Marco Branca ha smentito l’offerta dell’Inter per Belhanda, che era stata annunciata dal Luis Nicollin, proprietario del Montepellier. Ciò non toglie che il trequartista marocchino possa interessare all’Inter, ed essere trattato in un futuro più o meno prossimo. In fondo l’Inter deve sostituire Wesley Sneijder, se non col chiacchierato Paulinho con un giocatore di qualità e maggiore prospettiva, come potrebbe essere proprio Belhanda, giocatore estroso e giovane (nato nel 1990). Vero è che Schelotto dovrebbe firmare a breve, e sarebbe un acquisto non irrilevante, ma l’impressione è che l’Inter sia alla ricerca di un pezzo più grosso, per rimpiazzare Sneijder e dare maggiore qualità al centrocampo. Il contratto di Belhanda col Montpellier scade nel 2014, per questo il club francese potrebbe cederlo ora piuttosto che rischiare di perderlo a prezzo minore l’anno prossimo, che sarà il suo ultimo a meno di rinnovo. Per parlare di Belhanda ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Federico Casotti, giornalista di SportItalia esperto di calcio francese. Il quale ha dichiarato: “Belhanda è un trequartista che potrebbe prendere il posto di Sneijder. Ci troviamo di fronte a un ragazzo pieno di talento, che cerca la giocata di classe, pronto per il grande salto perché ha già giocato in Champions League. E poi è giovane e incarna perfettamente l’identikit del giocatore chiesto dalla società nerazzurra“. Ottime premesse per quanto riguarda il calciatore marocchino, attualmente impegnato in Coppa d’Africa. Ma Casotti avverte anche i nerazzurri: “Il grande dubbio riguardo Belhanda è sul piano comportamentale, non tanto fuori dal campo ma proprio dentro il campo. Spesso viene espulso per proteste, falli di frustrazione, è successo anche lo scorso anno, a fine campionato con il Montpellier in lotta per la vittoria del campionato. Però è un giocatore che ha davanti a sé almeno 9-10 anni di calcio di grande livello“. Dal punto di vista contrattuale non ci dovrebbero essere problemi: “Lui non vuole rinnovare, vuole andare via e anche il Montpellier è entrato nell’ottica di cederlo. Il presidente Nicollin è un uomo d’affari molto bravo a vendere ma questa volta non potrà andare oltre i 10 milioni di euro” ha dichiarato Casotti. Toccherà all’Inter trovare la chiave giusta. Dopo la cessione di Sneijder l’Inter…

…ha raggranellato una buona cifra che Moratti ha detto di essere disposto a reinvestire con buonsenso. Belhanda potrebbe essere il colpo giusto, per consentire a Guarin di arretrare a centrocampo e dare più qualità alla manovra dell’Inter, quella che sta mancando in mlto partite della stagione in corso.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori