CALCIOMERCATO/ Inter, Cicchetti (ag. FIFA): Paulinho? Meglio Biglia perché… (esclusiva)

- int. Gianfranco Cicchetti

Anche Gianfranco Cicchetti, agente fifa ed esperto di mercato brasiliano, in esclusiva a Ilsussidiario.net, è d’accordo con il presidente nerazzurro per quanto riguarda Coutinho

Benassi_Stramaccioni
Infophoto

Oggi Philippe Coutinho può diventare a tutti gli effetti un giocatore del Liverpool. Il giovane brasiliano verrà ceduto dall’Inter per circa 12,5 milioni di euro, i tifosi nerazzurri sono in rivolta, Moratti lo ha definito un sacrificio doveroso visto che i nerazzurri vogliono assolutamente puntare su altri giocatori. Anche Gianfranco Cicchetti, agente fifa ed esperto di mercato brasiliano, in esclusiva a Ilsussidiario.net, è d’accordo con il presidente nerazzurro: “Purtroppo ha ragione il presidente dell’Inter, dico purtroppo perché Coutinho è un talento di una classe cristallina che però per vari motivi non ha espresso pienamente il proprio potenziale. Ora però i nerazzurri dovranno investire per arrivare a giocatori importanti”. Proprio così, dopo i 7,5 milioni di euro derivanti dalla cessione di Sneijder al Galatasaray, ora arriveranno i 12,5 milioni di euro della cessione del giovane brasiliano. Venti milioni di euro per regalare al tecnico Stramaccioni dei rinforzi importanti. Si parla molto di Paulinho, ma Cicchetti frena: “Per prendere ora Paulinho ci vogliono non meno di 15 milioni di euro e nonostante si tratti di un giocatore giovane e importante, non è quello che serve all’Inter. I nerazzurri hanno già Guarin che è più offensivo di Paulinho ma è molto simile come caratteristiche. Serve un regista di centrocampo e il brasiliano non è quel tipo di giocatore. E poi bisognerà anche capire quale sarà il suo adattamento al campionato italiano”. Paulinho no per un motivo prettamente tattico. Nel ruolo di regista l’agente Fifa reclamizza un altro giocatore: Io vedrei bene Lucas Biglia in quella posizione. E’ un regista tecnico e bravo ad organizzare il gioco, è in Europa da tanto tempo e potrebbe essere il calciatore giusto. A me piace moltissimo, inoltre si potrebbe acquistare per circa 8 milioni di euro, la metà di Paulinho. Con i soldi che rimangono l’Inter potrebbe investire anche per Schelotto, esterno dell’Atalanta che potrebbe fare il salto di qualità con la maglia del club milanese e aiutare Stramaccioni che a destra ha un evidente problema visto che Jonathan non sta facendo bene. Come dire, rinunciare a Paulinho per prendere due giocatori importanti come Biglia e Schelotto. I dirigenti di Corso Vittorio Emanuele dovranno capire bene quale operazione potrebbe andare bene per l’Inter.

Stramaccioni attende e intanto spera di avere già per la prossima partita contro il Siena un regista dai piedi importanti. Biglia regista e Schelotto esterno di destra. L’Inter spera in un doppio colpo importante per il proprio futuro.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori