Calciomercato Inter / L. Paoletti (ag. FIFA): Ranocchia da trattenere. Zuniga e Isla colpi perfetti… (esclusiva)

- int. Luigi Paoletti

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Luigi Paoletti ha parlato del calciomercato dell’Inter e in particolare del possibile addio di Andrea Ranocchia che piace molto al Manchester United

ranocchia_gilardino
Andrea Ranocchia (sinistra), 24 anni, e Alberto Gilardino, 30 (INFOPHOTO)

, la cessione si fa? E’ diventata una priorità in casa Inter, anche solo perchè l’affare con il Parma per far arrivare Ishak Belfodil aspetta solo la definizione (si è trattato anche ieri). Così, in primo piano in questi giorni di calciomercato in casa Inter si è parlato soprattutto di Andrea Ranocchia e del possibile passaggio al Manchester United. I Red Devils puntano forte, o almeno così pare, sul difensore centrale di Assisi. Walter Mazzarri potrebbe decidere di dare il nulla osta alla cessione, convinto di poter trovare giocatori più funzionali al suo progetto, per esempio quel Dragovic che i nerazzurri hanno sostanzialmente bloccato (balla ancora un milione di euro tra domanda e offerta, ma ci sarebbe già l’accordo con l’austriaco). Con i soldi derivati dal passaggio di Ranocchia in Premier League, l’Inter si potrebbe concentrare sul calciomercato in entrata. Con altri aiuti, in arrivo dal possibile addio di Alvaro Pereira, che anche in Confederations Cup è stato poco utilizzato e potrebbe prendere la via che porta lontano dalla Pinetina perchè Mazzarri continua a coltivare il sogno Zuiniga, che porterebbe domani a Milano se non fosse che De Laurentiis sta facendo la voce grossa e potrebbe decidere di tenerlo anche senza il rinnovo del contratto, perdendolo così a parametro zero nel 2014. Si parla poi anche di attacco: Belfodil basterà, contando che ci sarà anche Mauro Icardi e che Milito rientrerà dall’infortunio? Lo abbiamo chiesto, insieme a tutti gli altri temi di calciomercato riguardanti l’Inter, all’agente FIFA Luigi Paoletti, che ha parlato in esclusiva a IlSussidiario.net.
Il futuro di Ranocchia è in bilico. Mazzarri non lo vede come titolare? Io credo che Ranocchia non abbia fatto male nell’ultima stagione balorda dell’Inter. Onestamente lo terrei in considerazione, parliamo di un giocatore della Nazionale italiana. Certo, bisognerà capire cosa vorrà Mazzarri per la sua difesa a tre.
Su Ranocchia ci sarebbe il Manchester United… Questo la dice lunga sulla forza del giocatore. E’ un classe ’88, sicuramente però quando si parla di Manchester United è davvero difficile che si possa rifiutare l’offerta.
Isla piace molto a Mazzarri, eppure ci sono dei dubbi sul cileno che a Torino non ha fatto molto bene. E’ d’accordo? Isla nonostante i problemi fisici che ha avuto a Torino ha dimostrato il suo valore nelle rare volte in cui è stato chiamato in causa. E poi per il gioco di Mazzarri sarebbe perfetto.
A sinistra invece c’è il duo Nagatomo-Pereira. Verrà fatta qualche modifica? Secondo me uno dei due potrebbe andare via, e penso proprio che Pereira possa essere ceduto all’estero. Mazzarri ha sempre un pallino in quel ruolo.
Zuniga? Esatto, un giocatore davvero importante che garantirebbe qualità e quantità alla fascia sinistra dell’Inter. Ma trattare con De Laurentiis è dura.
Palacio, Milito, Belfodil, Icardi: l’attacco dell’Inter ha bisogno di qualche altro rinforzo? Mazzarri punterà per prima cosa su un duo affidabile come Palacio-Milito, sia Belfodil che Icardi dovranno dimostrare di meritare l’Inter in futuro. (Claudio Ruggieri)
(clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato dell’Inter di oggi, 2 luglio 2013)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori