CALCIOMERCATO INTER / News, Negredo in partenza: Icardi nel mirino del City. Notizie al 17 e 18 giugno (aggiornamenti in diretta)

Non è da escludere che l’attaccante dell’Inter, Mauro Icardi, possa fare le valigie durante il calciomercato estivo. Sulle tracce del giovane argentino c’è il Manchester City

17.06.2014 - La Redazione
icardi_palacio
Icardi (infophoto)

Torna al centro delle cronache di calciomercato di casa Inter il nome di Mauro Icardi. Il giovane attaccante argentino, da poco riscattato dalla Sampdoria, sarebbe finito nel mirino del Manchester City. Stando alle ultime indiscrezioni circolanti i Citizens potrebbero cedere Alvaro Negredo nelle prossime settimane, giocatore che non ha il posto assicurato e che è corteggiato in particolare dal Milan. Qualora lo spagnolo facesse le valigie a quel punto i campioni della Premier League si fionderebbero su Mauro Icardi, talento italo-argentino, che ha impressionato il tecnico Pellegrini dopo la scorsa stagione, la prima con la casacca del club interista. La società di corso Vittorio Emanuele potrebbe cedere l’ex Sampdoria ma solo in cambio di un assegno superiore ai 20 milioni di euro. Icardi piace molto anche all’Atletico Madrid e agli inglesi del Chelsea.

Difesa da migliorare in casa Inter durante il calciomercato estivo. In corso Vittorio Emanuele la priorità è il riscatto di Rolando dal Porto ma la distanza fra la richiesta, 6,5 milioni di euro, e l’offerta, , è troppo alta, e di conseguenza il dt Ausilio si sta guardando attorno. L’idea delle ultime ore è quella firmata Davide Astori del Cagliari, con cui si ragiona in termine di contropartite, leggasi Andreolli ed Mbaye, oltre che Longo e Di Gennaro. C’è possibilità di intavolare una trattativa ma il centrale rossoblu piace anche a Juventus, Roma, Lazio e Milan. Altro nome molto caldo è quello di Fabian Schar, nazionale svizzero del Basilea il cui contratto scadrà nel 2015. L’elvetico è stato osservato da vicino durante la recente sfida fra la Svizzera e l’Ecuador.

L’Inter dovrà pazientare fino alle fasi conclusive di questa sessione di calciomercato estivo per tentare un approccio concreto a Stevan Jovetic. L’attaccante della nazionale montenegrina in forza al Manchester City viene da una stagione deludente, che starebbe inducendo lo stesso Jo-Jo a lasciare l’Etihad Stadium dopo solo un anno. Il ritorno in Italia sarebbe cosa gradita anche perché la Serie A è il campionato che l’ha di fatto consacrato. Il Manchester City ha però rimandato ogni discorso a fine agosto, visto che prima vorrà capire se riuscirà ad assicurarsi qualche nuovo attaccante, in attesa dell’evoluzione della situazione di Aguero e Dzeko, entrambi tempestati di offerte. L’Inter nel frattempo studia la situazione ed è conscio che l’unica formula utilizzabile sarebbe quella del prestito con diritto di riscatto attorno ai 25 milioni di euro. Bisognerà fare i conti anche con l’ingaggio dello stesso montenegrino, ben 5 milioni di euro, che dovrà essere diviso eventualmente fra gli interisti e i Citizens.

Potrebbe decollare a brevissimo il calciomercato di casa Inter. Il club nerazzurro sta portando avanti diversi contatti a cominciare da quelli con il Rubin Kazan per Yann M’Vila. I russi (compreso lo stesso giocatore) sono a Milano da ieri e l’Inter ha presentato la propria proposta pari ad un prestito oneroso da un milione di euro con diritto di riscatto fra un anno a 8 milioni. Nella trattativa potrebbe rientrare anche il centrocampista Taider e lo stesso M’Vila avrebbe fatto sapere di volere solo i nerazzurri («Voglio giocare con voi», l’ex Rennes lo avrebbe detto di persona ad Ausilio), dicendo no alle big inglesi e francesi. La palla è nelle mani di Mazzarri, che deve decidere se dare il suo ok, temendo però di perdere Behrami, o se attendere l’evolversi delle altre trattative. Continua a piacere Mario Suarez dell’Atletico Madrid, per cui si parla di un possibile scambio con Campagnaro ma l’operazione è molto complicata. Molto più semplice, invece, arrivare a Casemiro, giovane brasiliano del Real Madrid che le Merengues girerebbero in prestito per una stagione a Milano: l’Inter ci sta pensando e non è da escludere che opti per lo meno per il diritto di riscatto. Infine, attenzione alla voce riguardante Giovinco: negli scorsi giorni lo juventino è stato avvistato a Milano e subito è partito il tam tam di mercato. Il bianconero ha il contratto in scadenza nel 2015 ed è storicamente un obiettivo nerazzurro: operazione fattibile.

L’Inter cerca l’erede di Diego Milito, nonostante l’esplosione di Mauro Icardi. I nerazzurri allora si sarebbero fiondati, secondo Superdeporte, su Jackson Martinez, attaccante colombiano del Porto. I portoghesi hanno aumentato da poco la clausola rescissoria del giocatore a quaranta milioni di euro, cifra che il club milanese non potrebbe mai spendere per un solo giocatore. Sembra che il club di Thohir sia pronto a sborsare però l’importante cifra di trenta milioni. Sull’attaccante però c’è anche il forte interesse del Valencia. Jackson Martinez è in questo momento protagonista con la sua nazionale del Mondiale brasiliano. Nell’ultima partita contro la Grecia però ha giocato solo una ventina di minuti, lasciato in panchina all’inizio.

Deve ancora decollare il calciomercato estivo dell’Inter. In corso Vittorio Emanuele stanno studiando una serie di giocatori utili alla causa nerazzurra e soprattutto al 4-3-3 che Walter Mazzarri vorrebbe adottare con continuità durante la prossima stagione. Fra le idee più recenti vi è senza dubbio quella riguardante Mimmo Criscito, terzino sinistro/difensore centrale in forza allo Zenit di San Pietroburgo e nel giro della nazionale italiana. L’agente, Andrea D’Amico, è stato intervistato dai microfoni di Tuttomercatoweb per fare chiarezza: “Ci sono tante voci su Domenico ma non c’è nulla di concreto. Il giocatore ha un contratto con lo Zenit e chi vuole il ragazzo contatterà la società, ma ad oggi non c’è niente”. Lo Zenit sarebbe disposto a cedere il terzino napoletano ma in cambio di un assegno di almeno 15 milioni di euro, una cifra molto elevata che l’Inter starebbe pensando di compensare con le solite contropartite tecniche, leggasi Guarin, Taider, Kuzmanovic e Ricky Alvarez.

Il Palermo e l’Inter potrebbero intavolare diverse trattative nel calciomercato che prenderà il via tra una decina di giorni. Una di queste riguarda il centrocampista interista Joseph Duncan che potrebbe vestire il rosanero nella prossima stagione. Per questo ha parlato il vice-presidente Guglielmo Miccichè ai microfoni di CalcioNews24: “Ho letto sui giornali di un accordo trovato con l’Inter per Duncan, una cosa che non corrisponde alla verità. Duncan è un giocatore che potrebbe fare al caso nostro, è un giovane interessante ma non è una nostra priorità. Al momento dobbiamo risolvere la comproprietà di Kurtic, prima di parlare del mercato in entrata”.

Carletto Ancelotti starebbe sondando in Italia per trovare il centrocampista di qualità da aggiungere al reparto del suo Real Madrid. Secondo il sito spagnoo El Confidencia Sami Khedira potrebbe lasciare i blancos, liberando un’altra casella nella scacchiera del Real. I nomi sono sempre i soliti da Arturo Vidal a Paul Pogba, passando per Ramires e Marco Verratti. Il nome nuovo però è quello di Mateo Kovacic, stellina croata dell’Inter che sta giocando il Mondiale in Brasile. Il centrocampista classe 1994 è arrivato in Italia nel gennaio del 2013, imponendosi subito all’attenzione delle big e diventando una colonna dell’Inter di Walter Mazzarri. I nerazzurri potrebbero anche cederlo, ma solo di fronte a una grossa offerta.

L’Inter non smette di pensare a Javier Hernandez. Durante il calciomercato in corso di svolgimento l’obiettivo dei nerazzurri è quello di assicurarsi l’attaccante del Manchester United e della nazionale messicana. Il Chicharito viene da una stagione in cui ha visto poco il campo e secondo il commissario tecnico del Messico, Miguel Herrera, lo stesso giocatore farebbe bene a cambiare aria: «Chicharito ha passato un anno difficile – le parole del selezionatore dei sudamericani – perché il tecnico che c’era quest’anno non era lo stesso che lo portò a Manchester Ma ha un mercato impressionante in Europa e credo che abbia enormi possibilità di essere parte di un’altra squadra, essendo uno dei titolari». L’ultima parola la dirà Van Gaal, l’allenatore dello United 2014-2015 ma la sensazione circolante è che i Diavoli Rossi puntino su qualche big in attacco e di conseguenza lo stesso Chicharito sembra destinato a fare le valigie: Thohir lo attende a braccia aperte.

Il sito vocidisport.it ha contattato Marcelo Simonian, agente tra gli altri dell’interista Ricky Alvarez e di Javier Pastore del Paris Saint-Germain. Queste le sue dichiarazioni in merito ai suoi assistiti: “Nessun club ha avanzato una proposta per Ricky Alvarez, né l’Inter mi ha chiesto di trovargli una nuova sistemazione. In questo momento non c’è alcuna possibilità che il giocatore si muova”. Su Pastore: “All’Inter? Sono voci infondate: non si muove da Parigi, resta sicuro anche l’anno prossimo“. Si è ipotizzato di recente che Alvarez potesse essere ceduto in Germania, dove ha estimatori come il Borussia Dortmund, per fare cassa oppure che potesse rientrare in qualche operazione di scambio. Stando alle parole del suo procuratore però non sarà così.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori