CALCIOMERCATO INTER / News, Soldado: contatti con l’entourage dello spagnolo. Notizie al 14 e 15 luglio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

L’Inter pensa a Roberto Soldado per rinforzare l’attacco durante il calciomercato estivo. Il club nerazzurro cerca un nuovo innesto per darsi il cambio con Icardi e lo spagnolo stuzzica

soldado_paulinho
(INFOPHOTO)

L’Inter si assicurerà un nuovo innesto per l’attacco durante il calciomercato estivo. L’idea della dirigenza, sposata in pieno da Walter Mazzarri, è quella di acquistare un nuovo centravanti che possa darsi il cambio con Icardi. Molti i nomi circolanti nelle scorse settimane, a cominciare dalla suggestiva ipotesi Pato, passando per l’ex Juventus Osvaldo, e arrivando fino a Mitroglou del Fulham, ma il nome più caldo delle ultime ore è senza dubbio quello di Roberto Soldado, attaccante spagnolo che gioca fra le fila del Tottenham. Il bomber iberico è in partenza da Londra e pare che l’Inter abbia avuto già dei contatti con la Base Soccer, l’agenzia che annovera fra le proprie fila anche il centravanti degli Spurs. Il Tottenham lo ha pagato 30 milioni di euro dal Valencia soltanto 12 mesi fa, ed ora è pronto a rivenderlo in cambio di un assegno non inferiore ai 25 milioni: Ausilio è alla finestra.

L’esperienza in neroazzurro di Saphire Taider potrebbe essere arrivata, già, al capolinea. Il centrocampista algerino è incerto sul suo futuro e nei prossimi giorni si incontrerà con Walter Mazzarri e società per discutere sul da farsi. Visto l’arrivo ormai ufficiale i Yann’M’Vila e quello prossimo di Gary Medel, Taidersi vede chiusi gli spazi e potrebbe dunque salutare Milano con destinazione Roma, sponda Lazio. Tuttosport riporta infatti un concreto interesse dei biancocelesti per il giocatore classe ’92.

Si avvicina alla parola fine la trattativa di calciomercato di casa Inter targata Yann M’Vila. Il centrocampista francese ha ottenuto l’autorizzazione dal Rubin Kazan di allenarsi con il resto del gruppo a Pinzolo, come testimoniato da una foto pubblicata dal profilo ufficiale Twitter interista (@inter). Come sottolineato da Di Marzio di Sky, l’operazione non è però ancora definitivamente chiusa visto che i russi hanno spedito i documenti che concedono appunto all’ex Rennes di allenarsi con l’Inter, ma mancano ancora le ultime firme e di conseguenza l’ufficialità. Una vera e propria telenovela quasi grottesca visto che l’accordo fra le due società c’è ormai da giorni e lo stesso M’Vila è ormai a tutti gli effetti un nuovo calciatore dell’Inter.

Interessante retroscena di calciomercato di casa Inter emerso nelle ultime ore. L’Atletico Madrid sarebbe tornato alla carica negli scorsi giorni per avere il giovane talento nerazzurro, Mauro Icardi. La Gazzetta dello Sport cerca di ricostruire i fatti, ‘svelando’ il colloquio avvenuto fra il direttore dell’area tecnica nerazzurra, Piero Ausilio, e il ds dei Colchoneros: «E Icardi?». Ausilio: «E’ incedibile». E l’Atletico insiste: «E se vi offriamo 22 milioni di euro?». E Ausilio: «E’ incedibile». Niente da fare quindi, l’Inter non intende assolutamente privarsi del promettente attaccante argentino, nemmeno di fronte ad un’offerta concreta e importante che permetterebbe una plusvalenza generosa in soli 12 mesi. I nerazzurri considerano Icardi un giocatore fondamentale per il presente, e dopo questa stagione si capirà se rappresenterà anche il futuro…

L’Inter sarebbe vicinissima a Roberto Pereyra, centrocampista dell’Udinese e ottimo jolly in grado di giocare sia al centro che sulla fascia. Secondo Mercafichajes i nerazzurri si sarebbero portati in vantaggio alla Juventus, che segue da molto tempo il laterale, con un’offerta di prestito biennale con opzione di riscatto fissata a 20 milioni di euro. Difficile che i bianconeri possano recuperare, anche perchè impegnati in altre trattative al momento. L’ufficialità potrebbe arrivare anche nei prossimi giorni, dando così a Walter Mazzarri un altro giocatore molto utile alla crescita della sua squadra.

Eder Balanta continua a essere un nome su cui l’Inter punta molto per la prossima stagione. Il difensore colombiano del River Plate, che è stato al Mondiale con la maglia della sua nazionale, è stato accostato già a Juventus e Roma prima di diventare un obiettivo concreto per i nerazzurri. Secondo Fichajes l’Inter avrebbe formulato un’offerta di 4 milioni di euro, rifiutata dal River. Di fronte al no il club milanese avrebbe presentato una seconda proposta stavolta di 5 milioni che i millonarios dovrebbero però ancora valutare.

La Sampdoria è a un passo da un giocatore dell’Inter. I blucerchiati puntano con grande interesse ad Joseph Alfred Duncan, centrocampista ghanese classe 1993 che quest’anno ha giocato in prestito a Livorno, collezionando 31 presenze in Serie A. Secondo Il Secolo XIX il club allenato da Sinisa Mihajlovic avrebbe proposto un prestito biennale ai nerazzurri al prezzo di 100mila euro a stagione, con riscatto fissato a 3,5 milioni e controriscatto a favore dell’Inter per 2 milioni. I blucerchiati aspettano anche una risposta da Samuel che deve decidere se accettare o meno di andare a giocare in Liguria.

L’ultimo reparto che l’Inter innesterà in occasione del calciomercato estivo, sarà senza dubbio quello d’attacco. Il dt Ausilio sta battendo diverse piste ma è conscio che bisognerà attendere gli ultimi giorni di agosto per ottenere qualche sconto, magari proprio per il calciatore ricercato. In quel di corso Vittorio Emanuele sono alla ricerca in particolare di un esterno, ed oltre al solito duo Jovetic-Cerci, attenzione alle alternative, a cominciare da Yarmolenko. Il nazionale ucraino della Dinamo Kiev è seguito da vicino dalla Roma, che ha presentato un’offerta da 18 milioni di euro rimandata al mittente. Anche l’Inter lo vorrebbe, spaventata però dalle richieste degli ucraini, ben 25 milioni di euro. L’alternativa è Ayew, esterno della nazionale ghanese con passaporto francese: potrebbe lasciare il Marsiglia nelle prossime settimane e sulle sue tracce vi sono anche Napoli e Milan.

Rolando potrebbe tornare all’Inter approfittando del calciomercato estivo. Il difensore centrale viene da una buona stagione, ma il club nerazzurro non ha trovato l’accordo con il Porto e il nazionale lusitano ha fatto quindi ritorno in patria. Stando a quanto rivelato da Sky Sport nelle ultime ore, oggi dovrebbe tenersi un incontro a Milano fra la società di corso Vittorio Emanuele e l’entourage dello stesso Rolando, capitanato da Claudio Vigorelli. L’Inter proverà a presentare l’ennesima offerta per convincere i lusitani che però non dovrebbe discostarsi di molto dai 3,5 milioni di euro già offerti negli scorsi giorni. Il Porto, invece, ne vorrebbe almeno la cifra che la Roma si dice disposta a presentare. Intanto sono spuntati anche i club russi: clicca qui per l’approfondimento.

In questi giorni riprenderà la trattativa tra Inter e Cardiff City per Gary Medel, centrocampista cileno classe 1987. Come ha ricapitolato SkySport i nerazzurri puntano sul prestito con diritto di riscatto a 7 milioni, i gallesi ne vorrebbero 10. In attesa dell’ufficialità di Yann M’Vila (affare comunque fatto) l’Inter pensa anche alla difesa: si tornerà a discutere con il Porto per Rolando, altrimenti restano in piedi due alternative sudamericane: il colombiano Eder Balanta (classe 1993, River Plate) e l’uruguaiano Gaston Silva (1994, Defensor Sporting) che può giocare anche terzino a sinistra (nessuno dei due ha però passaporto comunitario). Ostacolo per il brasiliano Casemiro (classe 1992), altro obiettivo per il centrocampo: il Real Madrid ha ricevuto per un’offerta di prestito dal Benfica. A Milano invece è stato avvistato l’agente di Clement Grenier, centrale classe 1991 del Lione: sorpresa?

In settimana potrebbero esserci sviluppi anche per Roberto Pereyra, argentino sotto contratto con l’Udinese fino al 2016. Il condizionale è però d’obbligo perché la trattativa con i friulani si preannuncia complessa, vista anche la concorrenza della Juventus. Nell’intervista recentemente rilasciata a ilsussidiario.net, l’agente FIFA Franco Camozzi ha parlato di Pereyra pensando ad un strategia alternativa: clicca qui per leggere tutta l’esclusiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori