CALCIOMERCATO/ Juventus, caos Chiellini: il contratto non è valido anzi si!

Grosso “annulla” il contratto del centrale bianconero per poi tornare sui suoi passi

25.11.2010 - La Redazione
chiellini_R375x255_07MAR09
Chiellini (Foto: ANSA)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Confusione attorno al rinnovo del contratto di Giorgio Chiellini. Il difensore bianconero ha prolungato il proprio accordo fino al 2015, sottolineando come l’intesa rispettasse i vari dettami stabiliti recentemente dall’associazione dei calciatori italiani. Non sembra pensarla così, però, il vicepresidente dell’Aic, Leonardo Grosso, che intervenendo nel primo pomeriggio di ieri ha di fatto annullato il contratto di Chiellini.

Una situazione che ha creato imbarazzo e che ha invitato lo stesso centrale bianconero a prendere la parola: «Il rinnovo del mio contratto ha generato una serie di commenti e notizie che ritengo non appropriati – ha commentato attraverso il proprio sito il centrale della Vecchia Signora – vorrei precisare che personalmente ho sempre sostenuto l’associazione calciatori e il mio contratto rappresenta un accordo che tiene in considerazione la complessità di un rapporto professionale come quello tra società sportive e calciatori di serie A». «Il contratto – prosegue Chiellini – non è, né può essere letto come una presa di posizione in relazione alle recenti discussioni di politica sportiva in corso. Mi auguro che possa agevolare il dialogo sul nuovo accordo collettivo».

In serata è quindi apparsa la rettifica dello stesso Grosso che ha voluto precisare: «Ho voluto solo sottolineare che in un contratto importante e per un giocatore importante come Chiellini, la flessibilità è intorno al 20-25% – spiega Grosso – ad ogni modo è un contratto valido, come tutti quelli stipulati al di fuori dell’accordo collettivo». Caso chiuso? Chi vivrà vedrà…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori