CALCIOMERCATO/ Juventus, Marotta: Pazzini è da Juve, per Amauri valutiamo a gennaio

- La Redazione

Il direttore generale bianconero parla del mercato invernale

marotta_R375x255_05giu09

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Bell’intervista rilasciata dal direttore generale della Juventus Beppe Marotta a Il Corriere dello Sport. In vista della finestra di riparazione che aprirà i battenti il prossimo 3 gennaio il dg bianconero ha cercato di fare il punto sulle operazioni di casa bianconera. «A gennaio non abbiamo programmato investimenti economici – esclama l’ex Sampdoria – se ci capiterà un’opportunità, interverremo. La squadra è competitiva e se entra qualcuno deve uscire qualcuno».

Fra i vari obiettivi c’è il solito Edin Dzeko che sembra però destinato ad indossare la casacca del Manchester City: «Non sono ancora così certo che vada al Manchester City, ma credo che ormai sia un affare in dirittura di arrivo». Riflettori puntati anche su Pazzini: «Per profilo, è uno da Juve. Quando la Samp deciderà di metterlo sul mercato ci penseremo». Simile il parere su Gilardino: «Attaccante prolifico, buon giocatore: vale lo stesso discorso di Pazzini. Se non c’è volontà di cessione da parte di un club, però, è inutile insistere».

Un mercato che ruota però attorno alle cessioni: «Per un’entrata deve esserci un’uscita. Amauri? Non solo lui… In generale, devono esserci condizioni certe per intervenire sul mercato. Amauri ha avuto dei guai fisici, aspettiamo che ci dia delle soddisfazioni, a gennaio valuteremo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori