CALCIOMERCATO/ Juventus, Mancini no: è Lippi il prescelto dai tifosi

- La Redazione

Sono bastate poche dichiarazioni, rilasciate nella serata di sabato da Marcello Lippi per far riaccendere il fuoco fra i tifosi della Juventus: i bianconeri rivogliono l’ex ct

lippi_gruppo_R375x255_14giu10
Marcello Lippi, ex ct Italia (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – «Nella vita non bisogna mai escludere niente, perché sono situazioni, ambienti e persone alle quali non si direbbe mai di no. Quindi mai dire mai: questa però non è una candidatura, ma una spiegazione. Ho detto e ribadisco che in Italia l’allenatore non lo faccio più se non per ragioni di cuore. Fa parte del rapporto che ho con questa società. Speriamo non succeda mai, perché vorrebbe dire che le cose vanno bene: ma, se davvero un giorno dovessero avere bisogno di una mano, gliela darei in qualsiasi maniera». Sono bastate queste dichiarazioni, rilasciate nella serata di sabato da Marcello Lippi a far riaccendere il fuoco fra i tifosi della Juventus.

Il ct viareggino, in un’intervista a Sky Sport 24, ha di fatto riaperto ad un suo futuro a Torino senza però specificare se nelle vesti di allenatore o di dirigente. Un Marcello Lippi che è rimasto nel profondo del cuore dei supporters bianconeri. Basti pensare che in un recente sondaggio indetto dalla redazione de Il Corriere dello Sport, ben più del 60% ha aperto al ritorno dell’ex commissario tecnico della nazionale italiana in corso Galileo Ferraris.

Secondo la maggioranza del popolo bianconero, quindi, Lippi è l’allenatore adatto per far risorgere dalle ceneri questa Vecchia Signora malata. Una situazione in netta contrapposizione rispetto a quanto sta avvenendo con Roberto Mancini. La Juventus ha preso contatti con lo jesino in vista della prossima stagione e i tifosi hanno iniziato a protestare pubblicamente contro l’arrivo dell’ex interista.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori