LAZIO-JUVENTUS/ Del Neri: Non abbiamo rubato niente!

- La Redazione

Nessuna “rapina” da parte della Juventus alla Lazio. È questo in sintesi il pensiero di Gigi Del Neri, allenatore bianconero, al termine della vittoria contro i capitolini per uno a zero

delneri_R375x255_14mag10
Delneri, foto Ansa

LAZIO-JUVENTUS – Nessuna “rapina” da parte della Juventus alla Lazio. È questo in sintesi il pensiero di Gigi Del Neri, allenatore bianconero, al termine della vittoria contro i capitolini per uno a zero. I biancocelesti hanno recriminato contro l’espulsione di Ledesma, ma il friulano ha replicato così: «La Lazio ha pagato chiaramente il fatto di essere rimasta in 10 uomini, ma la Juve non ha rubato niente e abbiamo vinto con merito».

Secondo Del Neri l’obiettivo Europa è fattibile, in particolare, se i bianconeri dovessero continuare ad inanellare risultati positivi da qui fino al termine del campionato: «Se avrà questa continuità la Juve potrà continuare a lottare per andare in Europa. I ragazzi si applicano molto, sono molto contento di questo andamento, certe volte i risultati non vengono, ma nessuno ci può giudicare per questo». L’allenatore della Vecchia Signora ha parlato naturalmente anche del proprio futuro: «Del mio futuro alla Juve – ricorda Del Neri ai microfoni di Sky – è quattro mesi che se ne parla, non va fatta a me questa domanda. Con questa vittoria non cambia niente. I ragazzi hanno fatto un partita di grande cuore e sono molto felice per i ragazzi».

«Visto che mancano tre partite tutto può succedere nel calcio, però il nostro obiettivo principale rimane quello di costruire un gruppo. Il tempo darà ragione a chi ha scelto questa linea. E quindi a chi ha scelto Del Neri? La linea comprende anche me, ma può anche darsi che a fine anno le linee si dividano, ne parleremo più avanti».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori