PROBABILI FORMAZIONI/ Juventus-Napoli: ultime novità (trentesima giornata serie A)

In campo allo Juventus Stadium alle 20.45. I bianconeri vorranno approfittare del mezzo passo falso del Milan a Catania, lo stesso per gli azzurri dopo il ko della Lazio…

01.04.2012 - La Redazione
antonio_conte_juve_r400-1
Conte (infophoto)

L’attesissimo Juventus-Napoli chiuderà stasera alle 20.45 il programma della trentesima giornata di serie A. All’andata, al San Paolo, finì 3-3, con i bianconeri capaci di rimontare da 3-1 a 3-3. Spettacolo ed emozioni, dunque, come quelle che promette di regalare il rendez-vous di stasera. Ad insaporire il match ci hanno pensato anche gli anticipi di ieri, con i passi falsi di Milan e Lazio. Conte e Mazzarri sperano di accorciare le distanze rispetto alle principali rivali nella volata per scudetto e Champions.

La Juve abbandonerà il tradizionale 4-3-3 e si schiererà col 3-5-2, un modulo praticamente speculare a quello adottato dagli azzurri. In porta ci sarà Buffon, in difesa spazio al trio di nazionali formato da Bonucci, Barzagli e Chiellini, sulle fasce giocheranno Caceres a destra e Pepe a sinistra. Pirlo, come sempre, sarà la mente della squadra, con Vidal e Marchisio ai lati. Davanti, al fianco di Mirko Vucinic, dovrebbe esserci Matri, che conta di spuntarla nel ballottaggio con Quagliarella e Borriello.

Mazzarri risponderà con la formazione-tipo, e dunque con De Sanctis in porta, Campagnaro, Cannavaro e Aronica in retroguardia, Maggio, Gargano, Inler e Zuniga a metà campo e davanti i ‘tre tenori’ Hamsik, Cavani e Lavezzi. L’unico assente è il lungodegente Donadel, per il resto il tecnico livornese ha l’intero organico a disposizione.

Antonio Conte spera di rispondere nel migliore dei modi alle polemiche create da Allegri e Galliani nell’infuocato dopopartita del Massimino. La Juve, in pratica, è stata accusata senza mezzi termini di favoritismi arbitrali, mentre al Milan è stato negato un altro gol regolare – a Robinho – dopo quello celeberrimo di Muntari nello scontro diretto di San Siro. Il tecnico bianconero, come ribadito ieri in conferenza-stampa, non vuole rispondere ai rivali: a parlare, per lui, dovrà essere solamente il campo. Che nelle ultime due uscite (5-0 alla Fiorentina e 2-0 all’Inter) si è espresso decisamente a favore della Vecchia Signora.

Walter Mazzarri, dal canto suo, festeggia le 400 panchine in carriera e conta di ritrovare la vittoria dopo i 2-2 in serie contro Udinese e Catania. A Cavani e soci il compito di tentare l’impresa, con l’obiettivo di essere i primi a violare finalmente il terreno dello Juventus Stadium.

A dirigere il delicatissimo match ci sarà Orsato di Schio. Nella pagina successiva è possibile visualizzare le formazioni complete di Juventus e Napoli.

 

Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Caceres, Vidal, Pirlo, Marchisio, Pepe; Matri, Vucinic. All.: Conte

A disp.: Storari, De Ceglie, Lichtsteiner, Padoin, Borriello, Del Piero, Quagliarella.

Squalificati: nessuno

Diffidati: Barzagli, Giaccherini, Matri

Indisponibili: nessuno

 

De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Gargano, Inler, Zuniga; Hamsik, Lavezzi; Cavani. All.: Mazzarri

A disp.: Rosati, Fernandez, Britos, Dossena, Dzemaili, Pandev, Vargas.

Squalificati: nessuno

Diffidati: Inler, Gargano, Zuniga, Cavani, Aronica, Britos

Indisponibili: Donadel

 

Arbitro: Orsato di Schio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori