CALCIOMERCATO/ Juventus, Felipe Melo litiga con un compagno al Galatasaray

Felipe Melo è stato coinvolto in una rissa con il compagno di squadra Riera durante l’allenamento del Galatasaray. Brutta notizia anche per la Juventus proprietaria del cartellino.

06.04.2012 - La Redazione
felipe_melo_r400
Felipe Melo (Infophoto)

Felipe Melo protagonista, ma stavolta non sul campo, e non sono buone notizie, per lui, per il Galatasaray e forse anche per la Juventus. Il centrocampista di proprietà della società bianconera, che quest’anno sta giocando in prestito al Galatasaray dopo le due difficili stagioni trascorse sotto la Mole Antonelliana, ha avuto un violento litigio con il compagno di squadra spagnolo Albert Riera durante l’allenamento del club turco. Lo scontro tra Felipe Melo e Riera si è trasformato in una vera e propria colluttazione, che ha richiesto gli interventi degli altri giocatori e dall’allenatore Fatih Terim, altra vecchia conoscenza del calcio italiano, per sedare l’alterco tra i due giocatori. La società, con una nota sul proprio sito, ha confermato ufficialmente la lite e ha confermato inoltre che il tecnico turco ha spedito entrambi i “contendenti” fuori dal campo di allenamento. Fino a qui le notizie ufficiali giunte da Istanbul, ma la stampa riporta notizie certamente più inquietanti, se fossero vere. Il calciatore spagnolo sarebbe infatti stato visto arrivare poco dopo questo litigio a un ospedale vicino agli impianti di allenamento con il volto completamente insanguinato: se così fosse davvero, appare evidente che la lite non sarebbe terminata sul campo, ma avrebbe avuto un “secondo tempo” fuori, con Riera ad avere la peggio. Su questo punto bisogna precisare che è arrivata la smentita di Felipe Melo, che ha ammesso il litigio (e non potrebbe essere diversamente) ma negando ogni scontro fisico con il compagno; se però fosse vera la versione più “estrema”, è chiaro che potrebbero esserci serie ripercussioni disciplinari per il giocatore brasiliano, con il Galatasaray pronto a comminargli sanzioni severe, forse anche una sospensione. Le notizie che giungono dal Bosforo ovviamente non fanno piacere nemmeno alla Juventus, proprietaria del cartellino di Felipe Melo. I bianconeri erano soddisfatti per il buon rendimento offerto dal brasiliano ex Fiorentina nel campionato turco: quasi impossibile pensare che Melo possa ritornare a Torino, ma è evidente che un bel campionato in Turchia avrebbe fatto rialzare le quotazioni di Felipe sul mercato, che ora invece rischiano di sgonfiarsi drasticamente, con anche un grave danno di immagine per l’ex centrocampista viola e bianconero.

Ricordiamo che il Galatasaray ha l’opzione per riscattare entro fine stagione il giocatore dalla Juventus previo pagamento di 11,5 milioni di euro, che si andrebbero ad aggiungere al milione e mezzo già versato nelle casse bianconere per il prestito oneroso di quest’anno. Sempre che la volontà di Fatih Terim non cambi a seguito di questo episodio.

 

(Mauro Mantegazza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori