Livorno-Juventus/ Il pronostico di Antonello Cuccureddu (esclusiva)

CUCCUREDDU ci presenta il pronostico di  Livorno-Juventus, partita della tredicesima giornata di serie A: trasferta al Picchi per la Juve, incontro speciale per il livornese Chiellini

24.11.2013 - int. Antonello Cuccureddu
Chiellini_caviglia
Giorgio Chiellini, difensore Juventus (Infophoto)

Juventus a Livorno oggi pomeriggio con l’obbligo di vincere, anche in vista della prossima e decisiva sfida di Champions League. Un modo per caricarsi e dimostrare che la formazione bianconera è in piena salute, pronta a rivaleggiare con Roma e Napoli per la conquista dello scudetto. La squadra di Antonio Conte sta giocando veramente bene nelle ultime giornate, come ha dimostrato il successo ottenuto prima della sosta contro la formazione allenata da Rafa Benitez. Magari però proprio la sosta per le Nazionali e qualche infortunato potrebbe dare problemi a questa Juventus, ma sulla carta l’assenza più grave sarà per il Livorno, che sarà privo di Paulinho, il suo miglior attaccante. Per presentare Livorno-Juventus abbiamo sentito Antonello Cuccureddu, ex giocatore bianconero nativo della Sardegna, regione per la quale ha voluto lanciare un appello speciale. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

A Livorno partita semplice per i bianconeri? Credo proprio che la Juventus dovrà giocarsela fino in fondo, perché questi sono incontri che nascondono tante insidie.
Partita speciale per Chiellini, livornese doc: a lei cosa succedeva quando con la Juventus incontrava il Cagliari? Quando con la Juventus incontravo il Cagliari davo tutto me stesso, poi se vincevo mi dispiaceva da sardo aver battuto la squadra della mia regione. Credo che sarà la stessa cosa per Chiellini, ma questa è la regola del calcio e bisogna rispettarla.
Cosa pensa del caso Vidal? Credo che ci sono dei contratti da rispettare, anche per questo è venuto fuori un caso molto grande. Vidal comunque ci sarà a Livorno., questo è ciò che conta
La Juventus penserà già al match di Champions? No, la cosa migliore è pensare a una partita per volta.
Il Livorno senza Paulinho come potrebbe mettere in difficoltà la Juventus? L’assenza del brasiliano è molto grave per il Livorno, il modo migliore per loro sarà giocare una partita perfetta, soprattutto contro una Juventus molto in forma negli ultimi tempi.
Pensa che Nicola inventerà qualcosa per questo match, magari il Livorno si chiuderà in difesa? No, chiudersi in difesa sarebbe la cosa peggiore per il Livorno, in questo modo rischierebbe veramente di perdere quest’incontro.

Il suo pronostico?

 Juventus favorita, ma dovrà giocare con la massima concentrazione per evitare qualsiasi sorpresa.

Come lo sport invece dovrà aiutare la Sardegna? Alcuni club lo stanno già facendo. Credo che sarà importante che ci sia una solidarietà di tutto lo sport italiano verso la Sardegna, per aiutare tante persone a risolvere questa situazione drammatica.
Magari anche con una partita della Nazionale da svolgere a Cagliari? Sarebbe l’ideale, anche se so che di tempo non c’è ne tanto. Farla prima dei Mondiali non sarebbe facile, ma farla dopo potrebbe essere troppo tardi. Tanta gente si dimenticherebbe di questa tragedia. Speriamo comunque che la Nazionale organizzi questa partita per la Sardegna. (Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori