CALCIOMERCATO/ Juventus, Ancillotti (ag. FIFA): Robben? Si lavora per un grande ritorno… (esclusiva)

- int. Stefano Ancillotti

Fernando Llorente indizio di mercato: col suo arrivo la Juventus può concentrarsi su un altro tipo di giocatore per fare il salto di qualità. Ne parliamo con l’ag. FIFA Stefano Ancillotti

champions_pallone_ibra
(INFOPHOTO)

Qualcuno ha già ipotizzato che il grande acquisto del mercato juventino non debba essere per forza un attaccante. Fernando Llorente, promesso sposo a luglio, non è l’ultimo arrivato, chissà che non sia lui la soluzione ai problemi dell’attacco. Anche perchè le voci di mercato parlano di grandi esterni: Arjen Robben e il portoghese Nani, riserve extralusso di Bayern Monaco e Manchester United. Intanto si dice che la Juventus stia per chiudere un importante accordo commerciale con la Samsung, azienda tecnologica sudcoreana che vuole dare il suo nome allo Juventus Stadium. Con i soldi dall’oriente la società bianconera potrà lanciarsi sul mercato senza dover cedere i pezzi pregiati come Arturo Vidal. Ne abbiamo parlato con l’agente FIFA Stefano Ancillotti, nell’intervista esclusiva su alcuni temi di mercato della Juventus

Llorente potrebbe spingere la Juventus a puntare su un grande esterno come Robben. Rinforzo giusto? Arjen Robben potrebbe aiutare la Juventus a mettere in condizioni Llorente di esprimersi al meglio. Ma se mi chiedete chi sarà il top player della Juventus posso dire che non sarà l’olandese.

Perché? Sono convinto che la Juventus si è messa al lavoro per riportare Zlatan Ibrahimovic a Torino.

Non sarà però una trattativa facile… Ovviamente no, ma la Juventus ha chiesto una mano al potente procuratore di Ibrahimovic, ovvero Mino Raiola, che è pronto a riportare lo svedese a Torino. Così come fatto con Balotelli al Milan a gennaio. Sarebbe il colpo giusto per i bianconeri a cui manca un giocatore come Ibra in attacco.

I soldi potrebbero arrivare dal possibile accordo con la Samsung, che potrebbe dare il nome allo Juventus Stadium… Certamente ci potrebbe essere un aiuto importante qualora il colosso sudcoreano riuscisse a trovare l’accordo con la Juventus.

A quel punto non si parlerebbe più di sacrificio di Vidal?

Antonio Conte ha ragione quando parla di Vidal come un giocatore incedibile. Lui e Pogba hanno fatto un campionato molto importante.

A sinistra piace Nani del Manchester United. Sarebbe una buona operazione? Credo che a livello europeo si possa trovare di meglio, anche se Nani è sicuramente un ottimo giocatore.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori