Calciomercato Juventus/ Bevacqua (ag. FIFA): Giovinco, anno fondamentale. Conte studia da manager ma con Marotta… (esclusiva)

- int. Cataldo Bevacqua

In esclusiva per IlSussidiario.net, Cataldo Bevacqua, agente Fifa, ha parlato del calciomercato della Juventus e in particolare del possibile litigio fra Antonio Conte e Beppe Marotta.

giovinco_chelsea
Sebastian Giovinco, attaccante della Juventus (Infophoto)

La Juventus non è riuscita a prendere l’esterno sinistro che chiedeva Antonio Conte. Certamente questo è l’unico punto debole di un calciomercato bianconero che globalmente è stato più che positivo. Si parlava molto di Juan Camilo Zuniga, esterno del Napoli, ma il colombiano è rimasto in Campania con il contratto in scadenza nel 2014. Neanche Nani del Manchester United vestirà la maglia della Juventus: resterà in Inghilterra e molto probabilmente firmerà il rinnovo con la società inglese. L’altra criticità rilevata dall’allenatore sono alcune operazioni in uscita, come quelle che hanno portato Alessandro Matri al Milan ed Emanuele Giaccherini al Sunderland. Due giocatori ritenuti fondamentali da Conte, che non ha gradito i loro addii. Per questo si parla di un possibile litigio tra Conte e Beppe Marotta, il direttore generale che comunque è stato uno dei principali artefici di questi due anni di successi. Per parlare del calciomercato della Juventus abbiamo intervistato in esclusiva per IlSussidiario.net l’agente Fifa Cataldo Bevacqua.

Io non parlerei di attriti tra i due, ma semplicemente di idee diverse. Marotta infatti deve tenere un occhio fisso al bilancio.

A Conte piacerebbe fare il manager… Lui studia da manager, ma in Italia ci sono anche i dirigenti e quindi non potrà ricoprire questo ruolo nella Juventus.

Zuniga è rimasto a Napoli. Potrà arrivare nel 2014? Io credo che dipenderà molto dal presidente del Napoli De Laurentiis, se riuscirà a trovare un accordo con il giocatore. 

Non sarà facile però… Assolutamente no. Potrebbe anche essere ceduto a gennaio, ma di certo la Juventus dovrà aspettare.

Sarà un anno importante per Giovinco? Secondo me sì, sarà un anno importantissimo perché dovrà mostrare le proprie abilità nella Juventus.

Dovesse andare male quest’anno dovrà cambiare aria? Io credo che la Juventus lo voglia mettere alla prova. In caso di annata difficile e senza grandi meriti Giovinco potrebbe andare via. (Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori