MILAN / Pato al lavoro, dubbio Van Bommel, Seedorf sicuro titolare contro l’Inter

La situazione in casa rossonera in vista del derby: Pirlo e Inzaghi tentano il miracolo, ma per loro al massimo ci sarà spazio in panchina. Migliora il Papero, Van Bommel preoccupa.

28.03.2011 - La Redazione
pato_spara_R400_16ott10
Alexandre Pato (Milan)

Alexandre Pato si è presentato anche ieri a Milanello, nonostante i due giorni di riposo concessi da Massimiliano Allegri al Milan nel weekend. L’attaccante brasiliano però vuole recuperare assolutamente dall’infortunio alla caviglia rimediato contro il Palermo. La sfida scudetto con l’Inter è troppo importante per marcare visita. Il Papero saltò quella del gennaio dello scorso anno e per i rossoneri il derby si tramutò in un ridimensionamento, mentre esaltò la squadra di Mourinho.

Quest’anno è però il Milan a presentarsi primo in classifica all’appuntamento. Con l’assenza di Ibrahimovic, Pato diventa fondamentale per tentare di respingere l’assalto dei nerazzurri. Il Papero ieri si è sottoposto a trattamenti di fisioterapia. Con lui anche Superpippo Inzaghi, difficilmente recuperabile per il derby, ma voglioso di tornare in campo il più presto possibile. C’era anche Abate, che ha rinunciato al giorno di vacanza per fare lavoro personalizzato e presentarsi al top nello scontro con l’Inter del 2 aprile.

Oggi torna al lavoro il resto della squadra. La presenza di Boateng non dovrebbe più essere in dubbio, mentre c’è meno ottimismo sulle condizioni di Mark Van Bommel. Lasciando il ritiro della sua Nazionale, l’olandese ha promesso all’amico Sneijder di rivedersi sabato sera al Meazza. In campo, ovviamente. Il ginocchio però preoccupa e non è escluso che Allegri non lo voglia rischiare, sebbene Milan-Inter sia decisiva per lo scudetto.

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE DI MILAN, INTER, INFORTUNI, PATO

Chi dovrebbe trovare uno spazio nell’11 titolare rossonero è Clarence Seedorf. Sembra che il tecnico voglia affidarsi alla sua classe e alla sua esperienza per far fronte allo scadimento del gioco milanista degli ultimi tempi. Seedorf potrebbe partire da regista davanti alla difesa se Van Bommel non recupererà dall’infortunio o da mezzala sinistra se l’ex Bayern Monaco sarà regolarmente al suo posto. Il rientro di Pirlo non pare rinviato, ma non sarà comunque dal primo minuto.   

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori