CALCIOMERCATO/ Milan, Mpasinkatu: “Mister X? Witsel!”

- La Redazione

Malù Mpasinkatu, direttore sportivo della nazionale congolese ed opinionista tv per Sportitalia e Sky, ha parlato del mercato del Milan campione d’Italia, facendo un punto.

Drogba_R375_11doc08
Didier Drogba, attaccante Chelsea (Foto Ansa)

Malù Mpasinkatu, direttore sportivo della nazionale congolese ed opinionista tv per Sportitalia e Sky, ha parlato del mercato del Milan campione d’Italia, facendo un punto sulle principali trattative di mercato. Ecco alcuni stralci delle sue dichiarazioni riportate da milannews.it: “La sensazione delle ultime ore mi porta a fare un nome per il famoso mister X tracciato da Adriano Galliani e Massimiliano Allegri. Il Milan è alla ricerca di un mezz’ala sinistra e proverà a comprarla all’estero. Infatti giorno dopo giorno mi convinco sempre più che Axel Witsel sia l’uomo del grande colpo. Un giocatore che ha i cromosomi del futuro campione, con la mentalità vincente per giocare da subito in un grande club. E’ un leader nella squadra di club ma anche nella Nazionale belga”. Mpasinkatu sembra quindi chiudere un pò le porte all’arrivo di Marek Hamsik alla corte di Allegri, ma svela anche come il Milan sia alla ricerca di giocatori forti, soprattutto a centrocampo, anche in un’ottica di svecchiare la rosa, sbilanciandosi su un nome: “Asamoah fa parte della lista ed è un grande giocatore che potrebbe assicurare un massiccio cambio generazione. A questo punto non mi aspetto un solo acquisto, in particolare a centrocampo”.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTRINUARE A LEGGERE LA NEWS DI CALCIOMERCATO IN CASA MILAN

Il direttore sportivo ha poi parlato delle mosse di mercato in attacco: “Vice Ibra? Si è parlato di Drogba ma conoscendo il carattere non lo si può prendere come vice Ibrahimovic, se si muove è probabile che vada al Real. E’ pur vero che Drogba è attratto dall’Italia, e non se la sente di fare la riserva. Il ragionamento non è del tutto errato, anche se il Milan ha intenzione di conquistare la sua ottava Champions League e per farlo ha bisogno di grandissimi campioni, gente con esperienza e che possa risolvere le partite con una grande giocata”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori