UDINESE-MILAN/ Probabili formazioni e ultime notizie (Serie A ventitreesima giornata)

- La Redazione

Al Friuli scendono in campo stasera alle 18 Udinese e Milan. La squadra di Guidolin è molto temibile in casa, quella di Allegri è chiamata a riscattare lo scarso ruolino con le big…

francesco_guidolin_r400
Francesco Guidolin, tecnico Udinese (Infophoto)

Dopo l’antipasto di Lazio-Cesena, la ventitreesima giornata di campionato prosegue con Udinese-Milan, in programma stasera alle 18. Al Friuli scenderanno in campo due squadre con grandi motivazioni. La formazione di Francesco Guidolin vuole confermare il suo ottimo rendimento casalingo, mentre i rossoneri cercano finalmente un’affermazione di prestigio, dopo i tanti passi falsi contro le big. Ultimo in ordine di tempo il ko in Coppa Italia contro la Juventus. Tutta colpa degli infortuni (effettivamente tantissimi) secondo Adriano Galliani, ma questo Milan, il ‘mal di grandi’, ce l’ha eccome. Massimiliano Allegri, nella conferenza-stampa della vigilia, ha sottolineato, a Milan Channel, che “non c’è nessuna resa nei confronti della Juve”. I tifosi, insomma, stiano tranquilli: nessuno ci sta ad abdicare. La gara di Udine, secondo il mister, che ha chiesto ai suoi soprattutto più cattiveria, non deciderà il campionato: “Il cammino è lungo, dobbiamo mantenere un atteggiamento equilibrato”. Le tante critiche ricevute negli ultimi tempi non lo preoccupano. E’ un fatto normale, ha spiegato, quando i risultati non arrivano. L’importante, comunque, è che la squadra non perda la necessaria serenità, secondo un Allegri in versione ‘pompiere’. Di certo, ha concluso, non possiamo essere diventati scarsi in una settimana. Lo pensa anche Guidolin sull’altro fronte: “Non mi fido di un Milan incerottato, non ci casco”, riporta il sito ufficiale dell’Udinese. Il tecnico bianconero si aspetta una gara di elevata difficoltà, contro un avversario che rimane di assoluto spessore, nonostante l’incredibile sequela di infortuni che ne hanno falcidiato la rosa. “Mi aspetto il vero Milan”, ha affermato, e forse era anche un modo per tenere in allerta i suoi. Chiamati a “giocare la partita perfetta”, dando sfogo a tutte le riserve a disposizione. La buona notizia, in casa Udinese, è il recupero di Coda, Pinzi e Floro Flores, tutti inseriti nell’elenco dei convocati: rimane, però, da valutare un loro utilizzo nell’undici titolare (più probabile la panchina, al momento). Di Natale guiderà l’attacco, supportato da Abdi, nel mezzo fiducia ai ‘nuovi’ Pazienza e Fernandes. Allegri, intanto, perde anche Abbiati – sostituito da Amelia – conferma Mexes al centro della difesa e schiera Seedorf alle spalle di Robinho ed El Shaarawy.

 

 

Handanovic; Benatia, Danilo, Ferronetti; Basta, Isla, Pazienza, Fernandes, Armero; Abdi; Di Natale. All.: Guidolin

A disp.: Padelli, Neuton, Domizzi, Pasquale, Pinzi, Floro Flores, Torje.

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Barreto

 

Amelia; Abate, Mexes, Thiago Silva, Antonini; Emanuelson, Ambrosini, Nocerino; Seedorf; Robinho, El Shaarawy. All.: Allegri

A disp.: Roma, Bonera, Zambrotta, Mesbah, Cristante, Maxi Lopez, Inzaghi.

Squalificati: Van Bommel (1), Ibrahimovic (3)

Indisponibili: Abbiati, Boateng, Flamini, Cassano, Yepes, Aquilani, Gattuso, Pato, Merkel, Strasser, Nesta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori