CALCIOMERCATO/ Milan, Cagni: Pazzini ottimo acquisto, ma il mercato rossonero non è finito… (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, il tecnico italiano Gigi Cagni ha parlato del mercato del Milan e anche dell’attuale squadra di Allegri. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore bresciano

24.08.2012 - int. Luigi Cagni
milan_esultanzaR400
Robinho, Boateng e Constant (INFOPHOTO)

Il calciomercato del Milan non è ancora chiuso, i tifosi si aspettano qualcosa in più dalla società visto che in questa sessione estiva sono andati via molti giocatori importanti come Thiago Silva e Ibrahimovic a cui si è aggiunto Cassano qualche giorno fa. Il Milan deve dimostrare di essere ancora in grado di lottare per lo Scudetto ma il tecnico Allegri non potrà certo fare miracoli visto che la rosa a disposizione è sicuramente meno forte di quella della scorsa stagione. I tifosi sono un po’ delusi dal lavoro di Galliani e soci per questo chiedono a gran voce un campione. Qualcosa si è mosso, nelle ultimissime ore: l’intermediario di calciomercato Ernesto Bronzetti si triva infatti a Madrid. Secondo le ultime indiscrezioni l’agente Fifa è stato autorizzato a trattare con Florentino Perez, presidente del Real Madrid, il prestito di Kaka al Milan. Come sappiamo la soluzione non piace alle Merengues ma Bronzetti lavorerà per convincere i vertici del Real. Dunque, la porta si ufficialmente riaperta: lo spiraglio resta minimo ma resta, ed è già qualcosa. Ma c’è un’altra novità fresca di calciomercato. Sempre nel ruolo di Kaka è in arrivo Omar El Kaddouri: il trequartista del Brescia, già al centro del contenzioso di calciomercato tra Parma e Juventus, verrà prelevato attraverso il solito Genoa, che acquisterà il giocatore, probabilmente in comproprietà con lo stesso Parma, per poi girarlo ai rossoneri. Chi invece è appena arrivato ufficialmente a Milanello è Pazzini, una scelta condivisa dall’esperto tecnico italiano Gigi Cagni che in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha dichiarato: “Pazzini è un giocatore che mancava al Milan, tra gli attaccanti che erano sul mercato è sicuramente tra i migliori. Ai rossoneri serviva uno come lui anche per cambiare il gioco“. Cagni vede comunque un Milan protagonista in campionato anche se ci saranno sorprese: “La Juventus è la squadra che si è attrezzata meglio, ma Milan e Inter daranno filo da torcere così come il Napoli. Occhio però alle sorprese, sarà un campionato con molte novità“. In difesa i rossoneri dovranno sperare nei nuovi arrivati, da Acerbi a Zapata, che per forza di cose non riusciranno a toccare il livello di Nesta-Thiago Silva: “E’ chiaro che quando togli Thiago Silva e Ibrahimovic a una squadra diventa automaticamente più debole. Però io concordo con la scelta fatta da Galliani, a quelle cifre non si può dire no e il Milan ha puntato sull’aspetto economico. Spero che altre squadre possano fare questi sacrifici per il bene del calcio italiano“. Aldilà dell’aspetto economico è chiaro che al Milan servirebbero rinforzi magari a centrocampo dove manca …

…un calciatore dalla sapienza tattica di Mark Van Bommel, centrocampista olandese che ha lasciato i rossoneri per chiudere la carriera nel Psv: “Penso che il Milan qualcosa farà ancora sul mercato e sono convinto che arriverà qualcuno in quella posizione. Non diamo già giudizi sui rossoneri, i dirigenti sono abili ad agire anche nelle ultime ore di mercato” ha dichiarato Cagni. Speranze che i tifosi rossoneri coltivano di nascosto. E’ chiaro che con la Juventus rinforzata e l’Inter che continua ad acquistare ci vorrà assolutamente una squadra importante per poter duellare con queste grandi società.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori