CALCIOMERCATO/ Milan, Caramagna (ag. FIFA): via Allegri-Robinho, spazio a…(esclusiva)

- int. Giuseppe Caramagna

L’agente FIFA Giuseppe Caramagna analizza la posizione di Massimiliano Allegri, rinsaldata dai risultati recenti: eppure proprio in serie A, pochi punti dietro, sta il suo erede ideale…

montella_cuadrado
Foto Infophoto

In questo momento Massimiliano Allegri è l’allenatore del Milan 2013-2014 al…novantanove virgola nove percento, per usare percentuali “Gallianine”. Questo, memori del precedente Ibra-Thiago Silva, non dovrebbe rassicurare nessuno, anche se i risultati degli ultimi mesi depongono fortemente a favore del mister di Livorno. Intanto però c’è chi ancora si distacca, reputando il ciclo di Allegri nel Milan al capolinea: è il caso dell’agente FIFA Giuseppe Caramagna, che abbiamo intervistato in eslcusiva sul calciomercato del Milan. Si è toccato anche il tema cessioni: obiettivo puntato su Robinho, attaccante ormai regredito a riserva, ed Antonio Nocerino, centrocampista sottoutilizzato rispetto alla trinfale stagione scorsa. Ecco le impressioni dell’agente FIFA Caramagna.

Balotelli squalificato tre giornate: è giusta la punizione? Dipende tutto da quello che ha scritto il Giudice Sportivo, in quel caso si potrebbe capire se le tre giornate siano giuste o meno.

Peccato per SuperMario, che fino ad oggi è stato decisivo per il Milan… Secondo me è stato uno dei colpi più importanti e decisivi degli ultimi anni in Italia. Un giocatore che ha avuto un impatto decisivo sul campionato rossonero.

E’ anche merito di Allegri se il Milan si trova al terzo posto? Secondo me no: Allegri ha comunque una buona squadra, ci sono giocatori di grande livello come Balotelli, El Shaarawy. Credo che Berlusconi abbia ragione per quanto riguarda i dubbi sul tecnico toscano.

Lo cambierebbe? Sì, puntando magari su un giovane tecnico come Vincenzo Montella, oppure su un altro allenatore dalla mentalità aperta. Io avrei fatto ogni sforzo per arrivare a Guardiola.

Si parla del milanista Donadoni: cosa ne pensa? Brava persona ma non credo sia adatto a guidare il Milan.

Robinho verso l’addio: è giusto rinunciare al brasiliano? 

Certamente, cosa ha fatto di buono Robinho nel Milan? Poco e nulla, è un giocatore altamente incostante. Farebbe bene il Milan a cederlo.

Anche Nocerino verso l’addio… Qui parliamo di una situazione diversa, in cui il Milan perderebbe un giocatore importante che quest’anno non sta trovando spazio a causa delle scelte di Allegri.

Il rinforzo a centrocampo potrebbe essere Lodi. E’ pronto per il grande salto? Apprezzo Lodi come giocatore, lo ritengo molto importante per il Catania, ma giocare nel Milan è un’altra cosa. Ho dei dubbi sul fatto che possa inserirsi nel contesto Milan.

 

 

(Claudio Ruggieri)







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori