CALCIOMERCATO/ Milan, Galliani blinda El Shaarawy ed apre a Tevez! Il Faraone conferma…

L’amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani, ha stoppato le voci di mercato degli ultimi giorni, blindando il Faraone, Stephan El Shaarawy a Milano, e aprendo allo sbarco di Tevez

10.06.2013 - La Redazione
allegri_galliani
Allegri e Galliani (Infophoto)

CALCIOMERCATO MILAN – «Tevez non mi tradisce. Mi piace perché è cattivo per venire da noi accetta anche di prendere molto meno. El Shaarawy al Manchester City? Stephan non si tocca…». Con queste parole rilasciate poco fa dall’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, cambiano clamorosamente gli scenari di mercato in quel di via Turati. Se fino a poche ore fa sembrava infatti plausibile uno scambio El Shaarawy-Tevez, ora vi è l’idea di rafforzare ulteriormente l’attacco attuale con l’aggiunta dell’Apache. Galliani ha spiegato pochi giorni fa come il rapporto instaurato con l’argentino è ormai d’amicizia e nel contempo quanto gli dispiacerebbe vederlo a Torino con la casacca della Juventus. Il Milan starebbe quindi premendo affinché lo stesso albiceleste si trasferisca in via Turati, beffando la Signora e provando a ricreare a Milanello un super tridente offensivo.

CALCIOMERCATO MILAN – Le parole dell’amministratore delegato rossonero, circa l’incedibilità di El Shaarawy, sono state di fatto confermate anche dal diretto interessato. Il giovane Faraone, interpellato stamane dai microfoni de La Repubblica, ha spiegato: «Non penso che lascerò il Milan, fa piacere l’interesse del City ma io voglio restare qui. Mi trovo benissimo con tutti, la dirigenza, l’allenatore e i miei compagni. Devo ringraziare il Milan che mi ha permesso di raggiungere la Nazionale». El Shaarawy conferma quindi la propria volontà di rimanere a Milanello e a questo punto sembrerebbero sacrificabili Robinho e Boateng. Dai due attaccanti il Milan conta di ricavare almeno 20/25 milioni di euro, soldi che verrebbero appunto reinvestiti nell’affare Carlitos Tevez. L’Apache costa attorno ai 15 milioni di euro e bisognerebbe poi raggiungere l’intesa sull’ingaggio, visto che lo stesso percepisce ben 8,5 milioni di euro netti all’anno.

cca qui per leggere tutte le notizie di mercato del Milan

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori