CALCIOMERCATO/ Milan, rosa troppo numerosa: Traore vola in Turchia?

Non sono da escludere ulteriori cessioni in casa Milan nelle prossime ore. Il mercato in Turchia è ancora aperto e i rossoneri starebbero pensando di piazzare Traore, in esubero a Milanello

04.09.2013 - La Redazione
Traore
Foto Infophoto

CALCIOMERCATO MILAN – Dovevano essere venticinque in totale i calciatori della rosa del Milan. Un diktat ripetuto spesso e volentieri dall’amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani, per quasi tutta l’estate, ma non rispettato nei fatti. A Milanello il mister Massimiliano Allegri, si ritrova infatti a disporre di una rosa extralarge, ben 30 calciatori, per via di alcune cessioni che sembrava si potessero concretizzare ma che alla fine sono sfumate, e non solo. Pesa ad esempio lo sbarco inatteso di Fernando Coppola, tornato a Milano per sostituire l’infortunato Gabriel, così come la permanenza in squadra di giocatori come Bakaye Traore, Antonio Nocerino ed M’Baye Niang, oltre al giovane promosso dalla Primavera, Cristante, che con bassissima probabilità troverà ampi spazi durante la stagione da poco iniziata. In difesa è poi rimasto Zaccardo, altro dato con la valigia in mano durante i mesi di giugno, luglio e agosto, così come è rimasto a Milanello anche il baby Saponara, bloccato da una fastidiosa pubalgia che ha impossibilitato Galliani a piazzarlo altrove.

CALCIOMERCATO MILAN – Sorprendenti, per certi versi, anche gli arrivi in attacco, a cominciare da Alessandro Matri, un surplus “vip” che andrà a sostituire l’infortunato Giampaolo Pazzini, out fino all’autunno inoltrato per via del suo noto infortunio al ginocchio. Non è da escludere comunque che qualcosa possa succedere da qui ai prossimi giorni, visto che in Turchia il mercato è ancora aperto e i club turchi hanno saputo acquistare dall’Italia spesso e volentieri nelle ultime sessioni sia estive quanto invernali. Fra i probabili partenti vi è senza dubbio Traorè, escluso dalla lista Champions League (insieme a Niang per sbaglio e a Saponara) che pare abbia ammiratori fra le fila del Galatasaray, Trabzonspor, Fenerbahce, ma soprattutto piace al Kayseri, vicinissimo a chiudere il colpo con la formula del prestito. Il Milan lo voleva piazzare al Genoa nell’ambito dello scambio Birsa-Antonini, ma alla fine il tutto è saltato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori