MOTOGP/Valentino Rossi: tolti i punti è pronto per la riabilitazione

- La Redazione

Prosegue il processo di guarigione del neo pilota ducatista

Rossi_R400

MOTOGP – Prosegue la guarigione di Valentino Rossi. Dopo aver tolto i punti di sutura, per il pilota della Ducati a breve comincerà il lavoro in palestra per essere pronto per i test di Sepang in programma ai primi di febbraio Dopo aver tolto i dieci punti di sutura dalla spalla destra, quella che ha tormentato Valentino per tutta la stagione e operata il 14 novembre scorso, per il pilota della Ducati si avvicina il momento della riabilitazione che dovrebbe riportarlo in forma per gli importantissimi test di Sepang in programma a febbraio. Secondo i medici che lo stanno seguendo, tutto procede secondo i tempi previsti e tra due settimane Valentino potrà iniziare la rieducazione attiva, prima in piscina e poi in palestra.

Per ora Rossi, sotto lo sguardo attento del suo preparatore, sta facendo solo riabilitazione passiva, per evitare che le cicatrici dell’operazione creino aderenze e per scongiurare l’adesività della capsula. Il dottor Porcellini si è detto soddisfatto del decorso post operatorio e se tutto procederà secondo le previsioni fra 15 giorni Valentino potrà iniziare a fare movimenti attivi. Sereno e di buon umore il pilota italiano ha voluto salutare tutti i suoi tifosi dal suo sito ufficiale. “Sto facendo la riabilitazione alla spalla e la situazione sta migliorando,” ha raccontato.

MOTOGP VALENTINO ROSSI CONTINUA, CLICCA QUI SOTTO

"Sono passate due settimane dall’intervento e questa mattina il dott. Porcellini mi ha tolto i punti: da oggi ricomincio a lavorare in palestra, almeno per quanto riguarda il resto del corpo, e a fare riabilitazione passiva per quanto riguarda la spalla, soprattutto per non perdere mobilità". "Tra circa due settimane comincerò a lavorare attivamente in piscina e in palestra per essere pronto a fare i tre giorni di prove a febbraio. Dobbiamo fare in fretta, ma speriamo di essere piuttosto in forma per il primo test del 2011 con la Ducati a Sepang".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori