MotoGP/ Casey Stoner: competitivi per domenica

- La Redazione

Archiviata la falsa partenza in Qatar, per Stoner il mondiale parte da Jerez

Stoner-prew-Jerez_R375

La pista andalusa, nelle ultime stagioni, non è stata una delle più favorevoli alla Desmosedici ma il podio ottenuto da Stoner nel 2009 e il grande lavoro fatto sulla GP10 dai tecnici diretti da Filippo Preziosi, a Borgo Panigale, e dal Ducati Marlboro Team, permettono al pilota australiano di guardare con maggiore fiducia al prossimo fine settimana.

Casey Stoner:

“Spostare la data di un GP è abbastanza inconsueto ma a volte, come era già successo l’anno scorso in Qatar, ci sono cose che non si possono prevedere o controllare quindi guardiamo avanti, a Jerez e al lavoro che ci aspetta. Questa pista finora non è stata tra le più favorevoli per noi ma l’anno scorso abbiamo fatto dei passi in avanti, siamo saliti sul podio e, in ogni caso, comunque sia andata in passato, il venerdì si ricomincia sempre da zero con l’obiettivo di trovare una buona messa a punto per la gara. Questo tracciato richiede una buona maneggevolezza ma anche una buona stabilità e credo che la direzione che abbiamo preso con lo sviluppo della GP10 ci dia la possibilità di essere competitivi per domenica”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori