VALENTINO ROSSI VS MARQUEZ / MotoGp, verso Valencia: parla Andrea Iannone, “Vorrei poter aiutare il Dottore”

- La Redazione

Valentino Rossi vs Marquez: le Iene, dopo le accuse della famiglia del pilota spagnolo, annunciano denuncia per aggressioni, lesioni, calunnia e rapina. 

marquez_rossi
Valentino Rossi con Marc Marquez ad Assen 2013 (Infophoto)

Nulla da fare, fino a domenica prossima quando ci sarà il momento della verità con la gara a Valencia, ultimo atto della MotoGp, la querelle tra Valentino Rossi e Marc Marquez continuerà senza esclusione di colpi ed è comprensibile dopo tutto quanto successo nella scorsa gara di Sepang e con anche il brutto episodio del pestaggio tra le Iene e la famiglia del pilota spagnolo. Intanto ieri sera ha parlato Andrea Iannone, pilota della Ducati che in tanti simpaticamente hanno tirato in ballo negli ultimi giorni con l’hashtag #IannoneEscilo con il quale si chiede una sorta di vendetta su Marc dopo le scorrettezze su Valentino Rossi. Evidentemente il pilota italiano della Ducati non farà nulla di tutto ciò perché è un professionista ma comunque intervenuto alla trasmissione Che fuori tempo che fa con Fabio Fazio su Rai 3 ieri sera, ha dichiarato: «Vorrei poter dare una mano a Valentino, dopo la stagione incredibile che ha fatto si merita di lottare fino alla fine». Per questo però secondo Iannone non sarebbe giusto farlo passare apposta fin dall’inizio, anche se comunque secondo il ducatista sono poi loro due e nessun altro a doversi giocare il mondiale fino all’ultimo. Una lancia però viene anche spezzata su Marquez, quando Iannone dice che «Marc non è scorretto, con me non lo è mai stato, nelle gare si combatte e lotta e corri per vincere. Non so se ha rallentato apposta contro Valentino, non sono della Honda e ho elementi per dirlo», conclude la sua intervista il bravissimo centauro italiano.

Valentino Rossi vs Marquez: in attesa del Gran Premio di Valencia, in cui verrà decretato il vincitore del campionato mondiale Moto Gp (in lizza il pilota pesarese e Jorge Lorenzo), nella disputa tra i due piloti, protagonisti del controverso episodio sul circuito di Sepang, entrano prepotentemente le Iene. Dopo la tentata consegna di un premio, poco gradito dal pilota spagnolo e dal suo entourage, le due parti continuano a scambiarsi accuse reciproche: in un comunicato stampa, i rappresentanti legali del pilota spagnolo hanno accusato gli inviati della popolare trasmissione di Italia 1 di aver strattonato, spintonato e insultato Marc Marquez, all’interno della sua proprietà. Le Iene smentiscono e si dicono pronti a presentare denuncia. “La versione riportata dal comunicato dei rappresentanti legali del pilota Marc Marquez contiene una rappresentazione dei fatti non veritiera”, si legge in un comunicato stampa diffuso dalle Iene (clicca qui per leggerlo), che smentiscono le violenze e anzi precisano che i due inviati “Stefano Corti e Alessandro Onni hanno subito violenza e sono stati aggrediti senza che potessero spiegare il senso del gioco”. Nel comunicato stampa, le Iene spiegano che lunedì sera andranno in onda le immagini che mostreranno effettivamente “come sono andate le cose” e confermano di aver dato mandato ai legali per denunciare Marquez e la sua famiglia per “aggressioni, lesioni, calunnia e rapina”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori