CALCIOMERCATO/ Napoli, Gargano verso il Bayer? Smentita per Palombo

- La Redazione

Il Napoli potrebbe cedere Gargano al Bayer Leverkusen. Difficile però che arrivi al suo posto Angelo Palombo. Col Siena potrebbero esserci degli affari in uscita, come dice Perinetti.

walter_gargano_r400-1
Walter Gargano (foto ANSA)

Il Napoli, al di là delle dichiarazioni di rito degli ultimi giorni, potrebbe davvero decidere di far a meno di Walter Gargano. L’uruguagio, come confermato oggi da Tuttosport, piace molto al Bayer Leverkusen, che cerca un mediano di sostanza dopo la partenza di Vidal, destinazione Juventus. El Mota non sembra partire in primissima fila nei piani di Walter Mazzarri. Sono arrivati Inler, Dzemaili e Donadel, e per l’uruguaiano non sarà facile essere un ‘titolarissimo’ come in passato. Un ruolo di contorno non è nelle sue corde, per cui potrebbe chiedere di essere ceduto. Per prenderne il posto, si era diffusa nelle ultime ore un’indiscrezione che voleva il Napoli di nuovo sulle tracce di Angelo Palombo, capitano della Sampdoria. Le voci sono impazzate dopo l’intervista concessa dal ds blucerchiato Pasquale Sensibile a Kiss Kiss Napoli: “Non escludo che Palombo possa lasciare la Sampdoria, nel calcio però nulla è dato per scontato – le sue parole alla radio – Un mese e mezzo fa ci siamo incontrati ed Angelo ha dimostrato di voler sposare in pieno il progetto della società. Se ad oggi nessuno del Napoli si è ancora fatto avanti si vede che il giocatore non è mai rientrato nei piani della società”. Parole in realtà abbastanza chiare, ma che sono bastate per alzare un polverone. Per calmare il bailamme di pettegolezzi, è intervenuto ancora lo stesso Sensibile, con una nota apparsa sul sito ufficiale della Sampdoria: “Nel corso dell’intervista mi è stata rivolta una domanda rispetto all’ipotesi che mister Mazzarri voglia Angelo Palombo, da lui conosciuto e stimato, quale sostituto di Gargano al Napoli. Mi hanno chiesto: “È impossibile?”. Io, premettendo che nel calcio nulla è impossibile, ho risposto che la questione Palombo è chiara e definita già da oltre un mese, ovvero dal primo incontro che abbiamo avuto con lui. Angelo ha dimostrato convinzione, amore e passione, sta lavorando a Moena con grande entusiasmo e la Sampdoria è casa sua. Questo è ciò che abbiamo in mente noi, ciò che pensano i dirigenti del Napoli bisognerebbe chiederlo a loro. Queste le mie dichiarazioni, che ancora ho ben impresse nella memoria, parole chiare e precise, che non lasciano spazio ad altre interpretazioni”. Dunque, incendio spento, a quanto pare. Il dirigente, sempre a Kiss Kiss, aveva anche smentito un possibile ritorno di Daniele Mannini a Genova, dopo la vicenda delle buste, col calciatore che era finito al Napoli tramite un riscatto dalle modalità alquanto singolari.

Non ci saranno affari con la Samp, a quanto pare, ma col Siena sì. Sempre oggi il ds dei toscani Perinetti, intervenuto a Radio Goal, ha ipotizzato possibili trattative con il club partenopeo, andando a pescare tra quegli esuberi che potrebbero far molto comodo ad una squadra che deve lottare per la salvezza. “Certamente sono interessato ad alcuni calciatori che il Napoli ha in esubero. Ci sarà tempo, però, per prendere delle decisioni”, ha chiarito Perinetti. Da qui al 31 agosto può succedere di tutto. Ma che Palombo arrivi a Napoli, per dire, pare molto difficile.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori