CALCIOMERCATO/ Napoli, Zarate, Floro Flores e Douglas Costa i candidati per l’attacco

Completata la prima fase di mercato, quella della quantità e dell’arrivo di Gokhan Inler, il Napoli lavora ora sottotraccia per assicurarsi un nuovo innesto in attacco

26.07.2011 - La Redazione
Zarate_R375_13mag09_phixr
Mauro Zarate, attaccante Lazio (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO NAPOLI – Completata la prima fase di mercato, quella della quantità e dell’arrivo di Gokhan Inler, il Napoli lavora ora sottotraccia per assicurarsi un nuovo innesto in attacco. Diversi sono i giocatori associati ai partenopei a cominciare da Mauro Zarate, attaccante della Lazio. L’argentino piace molto anche alla Juventus ma il Napoli sarebbe la prima scelta nel caso in cui propendesse per l’addio: «Zarate è innamorato della Lazio – ha detto Josè Alberti, noto agente Fifa, intervistato da Radio Crc – anche se lo stanno trattando male perché fino all’anno scorso, l’hanno un po’ boicottato. È stato sempre messo da parte. I vari allenatori che ha avuto, volevano che giocasse da esterno, e Zarate contestava a Delio Rossi e a Reja proprio la posizione in cui volevano che giocasse. Non ho mai parlato col Napoli per Zarate. Due anni fa avevo quasi concluso un affare col City, ma poi non se ne fece più nulla. Ad oggi credo che la Lazio possa cederlo per 18 milioni. Credo che la migliore collocazione per Zarate sia Napoli. Il ragazzo preferirebbe andare a giocare in Spagna o in Inghilterra, ma il Napoli lo entusiasma per la passione dei tifosi e per la bravura della società». Altro nome caldo in quel di Castel Volturno è Douglas Costa, giovane talento brasiliano in forza allo Shakhtar Donetsk. I partenopei hanno provato un approccio ma risalente a qualche mese fa: «C’è stato un interesse del Napoli una volta conquistata la Champions League – le parole di Cesar Bottega, agente del brasiliano, a Goal.com – adesso e nelle ultime settimane nessuno del Napoli si è fatto vivo con me. Ho saputo qualcosa attraverso la stampa e le radio locali, ma niente di ufficiale». Il Napoli, naturalmente, non è l’unica società interessata alle prestazioni del brasiliano: «Ho avuto alcuni contatti con squadre importanti, 2-3 in Italia, anche in Spagna, in Inghilterra Manchester United e Manchester City si sono informate. Ora stiamo trattando due situazioni in parallelo, ma non posso fare i nomi». Infine l’ultima ipotesi, forse meno affascinante rispetto alle altre due, ma probabilmente più concreta. Stiamo parlando di Antonio Floro Flores, napoletano doc, pronto a tutto pur di rivestire la casacca azzurra.

Paolo Palermo, il suo agente, ha parlato così a Radio Kiss Kiss: «Non so se il Napoli stia già trattando Floro Flores con l’Udinese. Ma so per certo, da Udine, che gli azzurri hanno fatto un sondaggio. Ma già il fatto che il Napoli lo abbia sondato mi inorgoglisce molto, essendo napoletano come il ragazzo. Così come so che il giocatore sarebbe orgogliosissimo di vestire la maglia del Napoli. In questi giorni incontrerò Bigon, ma credo che la decisione non spetta ovviamente a me. La sua prima scelta è e sarà sempre il Napoli. Ha sempre sperato in un contatto con il club partenopeo, da quando è andato via e fino ad oggi».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori