SIENA-NAPOLI/ Probabili formazioni e notizie alla vigilia (serie A, diciannovesima giornata)

Gli azzurri di Walter Mazzarri saranno impegnati domani alle 15 allo stadio Franchi di Siena. La banda Sannino, in casa, è un avversario da prendere con le molle: chiedere alla Lazio…

21.01.2012 - La Redazione
walter_mazzarri_napoli_calma_R400
Walter Mazzarri (Foto: Infophoto)

Domani alle ore 15 il Napoli andrà a far visita al Siena per provare a sfatare il tabù con le piccole. Gli azzurri, infatti, non riescono proprio ad ingranare la marcia contro le formazioni meno blasonate, soffrendo e perdendo punti preziosi. L’ultima gara al San Paolo contro il Bologna ha confermato quanto già si sapeva, e cioè che la squadra di Walter Mazzarri può essere facilmente imbrigliata con un accorto dispositivo tattico. Al mister livornese il compito di trovare delle alternative di gioco. La missione-risalita, in attesa del ritorno della Champions a febbraio, non può accusare ulteriori passi falsi. A partire da domani, dunque, servirà la svolta. C’è grande attesa per il rientro di Ezequiel Lavezzi dopo l’infortunio patito con la Roma. L’argentino dovrebbe essere gettato nella mischia dal primo minuto, al posto di un Goran Pandev apparso in ottime condizioni di forma. Naturalmente non ci si potrà aspettare subito le solite magie dal Pocho, che proverà pian piano a carburare e ritrovare la miglior condizione. Questo Napoli non può fare a meno della sua fantasia e delle sue accelerazioni. Per il resto, Mazzarri, che ha tutti i componenti della rosa a disposizione, confermerà in blocco i titolarissimi. Il consueto ballottaggio sulla corsia di sinistra tra Dossena e Zuniga dovrebbe essere risolto a vantaggio del primo. Panchina per il cileno Eduardo Vargas. Sull’altro fronte vedremo il Siena degli ex: Contini e Calaiò saranno regolarmente in campo, partirà invece tra le riserve Mannini. In più, c’è anche Franco Brienza, originario di Ischia. Questo il probabile schieramento dei padroni di casa: Pegolo in porta, linea difensiva formata da Vitiello, Terzi, Contini e Del Grosso, quattro centrocampisti, ovvero Angelo, D’Agostino, Vergassola e Brienza, davanti la solita accoppiata formata da Mattia Destro ed Emanuele Calaiò. Assenti gli squalificati Rossettini e Gazzi e gli acciaccati Brkic e Giorgi. Recuperato Bolzoni, che figura nell’elenco dei convocati e dovrebbe accomodarsi in panchina. Sannino si aspetta il miglior Siena formato casalingo, quello capace di strapazzare per 4-0 la Lazio di Klose e soci, non certo la squadra distratta e imprecisa vista nell’ultimo turno al Tardini di Parma.

 

 

Pegolo; Vitiello, Contini, Terzi, Del Grosso; Angelo, D’Agostino, Vergassola, Brienza; Calaiò, Destro. All.: Sannino

 

A disp.: Farelli, Belmonte, A. Rossi, Bolzoni, Mannini, Reginaldo, Gonzalez.

 

Squalificati: Rossettini, Gazzi (1)

 

Indisponibili: Brkic, Giorgi

 

De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Inler, Gargano, Dossena; Hamsik, Lavezzi; Cavani. All.: Mazzarri

 

A disp.: Rosati, Fernandez, Britos, Zuniga, Dzemaili, Vargas, Pandev.

 

Squalificati: nessuno

 

Indisponibili: nessuno

 

 

Arbitro: Damato

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori