CALCIOMERCATO/ Napoli, è fatta per il rinnovo di De Sanctis: oggi l’ufficialità?

- La Redazione

Il portiere del Napoli, Morgan De Sanctis, ha raggiunto l’intesa per il rinnovo del contratto. L’estremo difensore firmerà per due anni, oggi la fumata bianca

DeSanctis_rinnovo
Morgan De Sanctis, portiere Napoli (Foto Infophoto)

E’ vicinissimo il prolungamento del contratto di Morgan De Sanctis, estremo difensore del Napoli. Nella giornata di ieri c’è stato il tanto atteso incontro fra l’agente del portiere dei partenopei, Federico Pastorello, e il direttore sportivo Riccardo Bigon. L’intesa è stata raggiunta sulla base di un biennale, così come voleva lo stesso De Sanctis. La società era più propensa ad un prolungamento annuale con opzione per il secondo anno in base al numero di presenze ma lo scoglio è stato superato e il portiere ha ottenuto ciò che voleva. Mancano ancora gli ultimi dettagli ma il più ormai è fatto e se tutto andrà come previsto già nella giornata odierna potrebbero arrivare le fatidiche firme. De Sanctis era tentato da offerte prestigiose. Nelle ultime settimane si era fatta avanti in particolare l’Inter (che anche in estate sembrava molto vicina al calciatore) mentre la Juventus era alla finestra ma l’azzurro ha preferito ascoltare il cuore e con grande probabilità chiuderà la propria lunghissima carriera al San Paolo. In realtà c’è anche un altro aspetto alla base della decisione: ce lo ha rivelato Ciro Venerato (clicca qui per l’intervista esclusiva). L’estremo difensore abruzzese resterà dunque a Napoli fino al 2015: raggiungerà le sei stagioni in maglia azzurra diventando di fatto una bandiera del club, al quale è legato dal 2009, anno dell’arrivo in panchina di Walter Mazzarri. Grazie al Napoli De Sanctis è riuscito ad arrivare fino in Nazionale, dove ormai è stabilmente il terzo portiere anche grazie alla sua esperienza e alla capacità di fare gruppo, una capacità riconosciuta anche da Prandelli che infatti lo porterà (salvo controindicazioni al momento improbabili) in Brasile tra un anno e mezzo. Il rinnovo di De Sanctis apre alla cessione di Antonio Rosati. Il portiere, arrivato un anno e mezzo fa a Napoli, era convinto di divenire a breve il numero uno del club (ed era l’idea dello staff tecnico partenopeo) ma tale rinnovo rischia di vedere lo stesso relegato in panchina ancora per un paio di stagioni; su questo influisce anche il suo rendimento, che non è mai stato affidabile al 100% e ha frenato le strategie dei partenopei. A questo punto Rosati potrebbe chiedere la cessione e salutare tutti prima della naturale scadenza dell’accordo. L’ipotesi più plausibile è nel mercato estivo – fosse a gennaio il Napoli dovrebbe comunque cercare un altro portiere che faccia da riserva a De Sanctis…

… a meno di promuovere Colombo come dodicesimo – ma non è da escludere che se si presenti qualche società interessata all’ex estremo difensore del Lecce già a gennaio (lo scorso anno molte società di serie A avevano bussato alla porta del Napoli).







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori