DIRETTA/ Napoli-Bologna live (0-1 p.t., serie A 2012/2013): la partita in temporeale

- La Redazione

La diretta di Napoli-Bologna, partita valida per la diciassettesima giornata del campionato di serie A 2012-2013: segui e commenta in temporeale il posticipo del San Paolo

Napoli_Bologna
(INFOPHOTO)

Diciassettesima di campionato, al San Paolo va in scena Napoli contro Bologna. I partenopei per cercare di rimanere in scia alla Juventus ed evitare che la Vecchia Signora cominci la sua fuga solitaria ancor prima del girone di ritorno. Gli emiliani per tentare l’impresa e conquistare punti che sarebbero una boccata di ossigeno vitale vista la minima distanza (soltanto un punto) dalla zona retrocessione. 

Da sottolineare che la squadra di Mazzarri è in attesa di un verdetto della giustizia sportiva che potrebbe riguardare la squalifica di alcuni suoi giocatori e la penalizzazione di uno o due punti in classifica. Vedremo se questo condizionerà in qualche modo i giocatori nei novanta minuti in campo. 

Parte forte il Napoli, che per i primi dieci minuti schiaccia il Bologna nella propria metà campo rendendosi pericoloso per lo più con conclusioni dalla distanza. Ma al 10′, alla prima azione d’attacco, gli uomini di Pioli sbloccano a sorpresa il risultato, con un tap-in di coscia di Gabbiadini su cross perfetto dalla sinistra di Cherubin. Il Bologna si trova inaspettatamente a dover gestire la partita, e col passare dei minuti serra le righe in difesa e si rende sempre più pericoloso in ripartenza, segnando anche il gol del raddoppio con Gilardino, di testa su splendido assist di Diamanti, annullato però ingiustamente dall’arbitro su segnalazione dell’assistente per presunta posizione di fuorigioco. I partenopei cercano di reagire, ma non riescono a costruire manovre offensive ordinate, e col passare dei minuti aumentano gli errori e il nervosismo. Il Bologna chiude in attacco la prima frazione, dimostrando di essere una squadra tecnica capace di giocare al pallone anche piuttosto bene. 

Nell’intrvallo Walter Mazzarri opta per un cambio: dentro Goran Pandev, fuori Miguel Britos. Il Napoli giocherà dunque il secondo tempo con uno spregiudicato 4-2-3-1, con Hamsik, Insigne e Pandev a sostegno di Cavani. Nel Bologna invece nessuna sostituzione, anche perchè Pioli ne ha disposizione ancora due dopo aver tolto Guarente a metà del primo tempo.

Risorsa non disponibile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori