CALCIOMERCATO/ Napoli, Mandato (ag. FIFA): Benatia meglio di Silvestre. Cigarini, che peccato e Mazzarri… (esclusiva)

- int. Tommaso Mandato

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Tommaso Mandato, agente Fifa molto vicino all’ambiente Napoli, ha parlato dei movimenti di mercato del club partenopeo. Ecco le parole dell’agente…

Benatia
Benatia (infophoto)

Il primo obiettivo stagione del Napoli è sfumato, il Bologna ha infranto il sogno dei partenopei, vincendo due a uno al San Paolo negli ottavi di finale di Coppa Italia. Altra delusione targata Bologna (e Kone) per la banda di Mazzarri che sicuramente ha subito una grande botta dalla Giustizia Sportiva che ha tolto due punti in classifica ai partenopei e squalificato per sei mesi Cannavaro e Grava. In difesa la squadra scricchiola e i giocatori non sembrano essere all’altezza della situazione. Manca un perno come Cannavaro, il presidente De Laurentiis qualche giorno fa disse che la società non sarebbe intervenuta in difesa comunque fosse andata, ma sembra difficile pensare che non ci sarà qualche movimento, soprattutto perchè Fernandez sembra essere fuori dal progeto. L’agente FIFA Tommaso Mandato, vicino all’ambiente Napoli, in esclusiva a Ilsussidiario.net ha dichiarato: “Io spero che il presidente scherzi come già fatto in altre occasioni. Al Napoli è sempre mancato un difensore rapido in grado di poter sostituire Campagnaro, ora è venuto a mancare anche un difensore centrale, un perno come Cannavaro. Qualcosa dovrà essere fatto a gennaio, anche se il mercato invernale è sempre difficile”. Tra gli obiettivi del Napoli ci sono giocatori di alto livello, si parla di Benatia dell’Udinese e Silvestre che però è finito fortemente nel mirino del Genoa. Giocatori che potrebbero aiutare Mazzarri. Mandato vota per il nazionale marocchino: “Benatia sarebbe perfetto perché è giovane ma ha già esperienza nel nostro campionato. Però sappiamo benissimo che l’Udinese è una bottega cara visto che ha venduto giocatori al Napoli a un prezzo molto alto, basti pensare alla quotazione di Inler. Secondo la critica il Napoli avrebbe bisogno di un regista per aumentare la qualità del gioco e dare una mano allo stesso svizzero. Si è parlato in questi giorni di Angelos Merkel come alternativa, ma Mandato la pensa in un altro modo: “In questi anni con Mazzarri non c’è mai stato bisogno di un regista, però è chiaro che un calciatore tecnico in grado di dettare i tempi alla squadra non farebbe male. Peccato che nel Napoli Cigarini ha trovato poco spazio, chissà che non possa tornare utile in futuro” Si parla molto del vice Cavani, il Napoli vorrebbe trovare una riserva al Matador, ma Mandato è molto preoccupato da questo punto di vista: “Il problema è che le quotazioni dei giocatori nel mirino del Napoli sono alte. Non puoi spendere tanti soldi per un giocatore che non è titolare nella propria squadra, penso a Floccari. Pinilla? Sarebbe un ottimo rinforzo”.

Chiusura con la situazione di Mazzarri che ha il contratto in scadenza nella prossima stagione. Questo il pensiero dell’agente FIFA Mandato: “Lui è uno tenace, non vuole andare via senza aver vinto qualcosa di importante. Però bisognerà capire come andrà il rapporto con De Laurentiis”.

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori