CALCIOMERCATO/ Napoli, ag. R.Insigne: debutto fantastico. Futuro in prestito a meno che… (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Antonio Ottaiano, agente di Roberto Insigne, ha parlato del debutto in prima squadra del giovane attaccante della Primavera, fratello di Lorenzo

08.12.2012 - int. Antonio Ottaiano
Roberto_Insigne_R400
Roberto Insigne (Infophoto)

Il Napoli ha perso in Europa League contro il PSV Eindhoven, ma la partita ha regalato grandi emozioni a Roberto Insigne, fratellino classe 1994 di Lorenzo. Il suo nome è stato spesso accostato all’Inter dai rumors di calciomercato, perché i dirigenti nerazzurri sono molto attenti ai talenti presenti in Italia. Roberto Insigne è un giocatore d’attacco che può giocare da seconda punta o da trequartista. Giovedì ha debuttato con la maglia del Napoli, un premio per le tante cose buone fatte con la squadra Primavera. Ora per Roberto arriva il difficile, ovvero confermare quanto di buono ha fatto vedere in questa stagione nella speranza di poter rimanere in pianta stabile nella prima squadra di Mazzarri. Il suo agente, Antonio Ottaiano, lo stesso del fratello Lorenzo, in esclusiva a Ilsussidiario.net, predica calma: “Ha fatto una buona partita, lo hanno confermato anche i voti dei giornali. Per lui è un premio per le belle prestazioni in Primavera, ma sa bene che è un giocatore delle giovanili e quindi non si monterà la testa. E’ un ragazzo molto umile“. Ottaiano quindi vola basso ma è chiaro che i tifosi del Napoli sognano la coppia di fratelli Insigne nel futuro. Un sogno anche per l’agente dei due giocatori: “Dipenderà molto da Roberto che dovrà confermare quanto di buono ha lasciato intravedere. Lorenzo è ormai un giocatore della rosa di Mazzarri a tutti gli effetti, e lotta sempre per una maglia da titolare“. Sulle voci di calciomercato riguardo il più giovane degli Insigne, Ottaiano rivela: “Già quest’anno c’erano diverse squadre di Lega Pro pronte a puntare sul giocatore ma il Napoli ha deciso di tenere il ragazzo. Penso che in estate quasi certamente andrà a giocare in qualche società minore, a meno che non si verifichi una sua esplosione improvvisa che lo porti ad essere uno della rosa del Napoli“. Insomma per Roberto Insigne si prevedono mesi importanti, per dimostrare di poter far parte della rosa del Napoli anche se ha solo 18 anni. Sul rapporto con il fratello Lorenzo, l’agente Ottaiano rivela: “Sono due fratelli veri, molto legati, si aiutano sempre a vicenda“. Domenica il Napoli andrà a far visita all’Inter per un match importantissimo per il campionato. Lorenzo potrebbe giocare titolare: “Non sarebbe una sorpresa visto che Mazzarri lo tiene spesso in considerazione. E poi visto il momento di…

…Pandev penso che Insigne abbia molte possibilità“. Lorenzo Insigne cercherà di segnare un gol a San Siro, nel tempio del calcio. Intanto Roberto continuerà a giocare nella Primavera del Napoli, sperando un giorno di poter giocare assieme al fratello e vincere qualcosa di importante.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori