CALCIOMERCATO/ Napoli, Carratelli: Cavani resta, ora Peluso e Schelotto per… (esclusiva)

- int. Mimmo Carratelli

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Mimmo Carratelli, giornalista ed esperto di vicende riguardanti il Napoli, ha parlato dei movimenti di mercato del club azzurro.

Schelotto Schelotto (infophoto)

La Supercoppa Italiana si avvicina e il Napoli si allena nonostante le tanti voci di calciomercato che riguardano Cavani. Il bomber uruguagio piace a molti club inglesi che vorrebbero puntare su di lui in vista della prossima stagione ma De Laurentiis sembra convinto a confermare il Matador. Il Napoli ha perso Lavezzi ma sta scoprendo la maturità di Insigne che nonostante la giovane età dimostra di aver appreso tanto da Zeman a Pescara. Il mercato del Napoli sembra al momento fermo anche perchè la società ritiene di aver rinforzato la squadra più della scorsa stagione. Eppure Bigon è sempre allerta e pronto a fare un colpo importante per la prossima stagione. Non sarà facile questo è chiaro, ma intanto i tifosi sognano lo Scudetto. L’antipasto sarà appunto la Supercoppa di sabato. In esclusiva a Ilsussidiario.net, Mimmo Carratelli, noto giornalista italiano vicino al Napoli, ha analizzato il mercato dei partenopei.

L’esito della Supercoppa Italiana influirà sul mercato del Napoli?

Non credo proprio, penso che il mercato del Napoli sia chiuso. La società ha costruito una squadra più forte rispetto a quella della scorsa stagione.

E’ andato via Lavezzi ma Insigne sembra sulla strada giusta per non farlo rimpiangere…

Io dico che Insigne si sta dimostrando migliore di Lavezzi a livello di gol. Lavezzi metteva pressione alle difese avversarie, era bravo nell’uno contro uno ma non ha mai visto molto la rete. Insigne ogni tiro che fa è gol.

Forse in attacco servirebbe un vice Cavani… 

In attacco Mazzarri sta provando Vargas in quella posizione anche se il cileno non è ancora esploso. Di certo quel ruolo lo penalizza molto visto che non è un vero e proprio attaccante, gioca più largo.

A proposito di Cavani. Crede nelle voci su di un possibile addio del Matador in Inghilterra?

Assolutamente no, sono voci non veritiere. Cavani sta bene a Napoli e ci resterà quest’anno e anche nella prossima stagione. Dopo si vedrà.

A centrocampo sembra scongiurato l’addio di Gargano…

Meno male direi. Vendere Gargano sarebbe davvero assurdo, nel centrocampo dei piedi buoni di Mazzarri serve un incontrista come l’uruguagio a patto che la smetta di portare troppo palla e di tentare i dribbling.

Cosa manca a questo Napoli?

Servirebbe un terzino sinistro, piaceva Armero ma la trattativa non è decollata, io punterei su Peluso che non è niente male come giocatore. E poi un vice Maggio, io punterei su Schelotto dell’Atalanta.

Juventus-Napoli di Supercoppa è l’antipasto di quello che succederà in campionato?

Io penso che il Napoli possa giocarsela con la Juventus così come la Roma di Zeman e starei attento all’Inter di Stramaccioni che ha fatto un po’ di pulizia nello spogliatoio. 

E il Milan?

Si è indebolito parecchio, le cessioni di Thiago Silva e Ibrahimovic incideranno tanto. Zapata non mi sembra un grande acquisto. Se dovessimo fare il discorso delle fasce, in prima fascia Juventus con Napoli, Roma e Inter, seconda fascia Milan e Lazio. I bianconeri hanno qualcosa in più di tutti.

 

(Claudio Ruggieri)





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie