CALCIOMERCATO/ Napoli, Ince, Schar e Montoya: tre talenti per Benitez

Il Napoli continua i sondaggi in vista del mercato di riparazione del prossimo gennaio 2014. Continua a piacere il terzino del Barca, Martin Montoya, e occhio alla novità Ince junior

05.10.2013 - La Redazione
Montoya_Inter
Foto Infophoto

Sono attivissimi in giro per il mondo gli osservatori di casa Napoli. A meno di tre mesi esatti dall’apertura ufficiale del calciomercato di riparazione del gennaio 2014, la società partenopea si muove silenziosamente con l’obiettivo di individuare possibili innesti per migliorare la rosa attuale. Diversi i nomi accostati al Napoli negli ultimi giorni e il più “fresco” è senza dubbio quello di Tom Ince. Il 21enne figlio di Paul Ince, ex calciatore, fra le altre, dell’Inter, piace da tempo alle italiane e dopo Juventus e Inter anche il Napoli avrebbe scritto il suo nome sulla propria lista di obiettivi. Una notizia rilanciata fortemente nelle ultime ore dai tabloid d’oltre Manica ed in particolare dal Daily Star. Stando a quanto si legge il giovane esterno d’attacco inglese ha il contratto in scadenza al 30 giugno del 2014 e Rafa Benitez avrebbe dato mandato ai suoi uomini di seguirlo con estrema attenzione. Un’idea interessante così come quella targata Fabian Schar, giovane gioiello del Basilea e della nazionale svizzera che sta attirando su di se riflettori importanti. Lo vuole mezza Europa, comprese Napoli, Juventus, Inter e Milan. Ventidue anni da compiere a dicembre, Schar potrebbe essere attratto dalla folta colonia rossocrociata di stanza a Castelvolturno composta dai connazionali Inler, Behram e Dzemaili.

Continua a piacere e ad essere seguito anche Martin Montoya, 22enne calciatore del Barcellona, anch’egli in scadenza di contratto. Terzino destro di ruolo in grado di giocare anche sul versante opposto, piace da matti soprattutto all’Inter, che lo ha fatto seguire per tutta l’estate prima di rimandare la pratica al prossimo gennaio. L’agente del giovane spagnolo è uscito più volte allo scoperto facendo capire come tutto sia possibile in vista del futuro, confermando altresì gli interessi di alcune big italiane, Napoli compresa. Infine, sul taccuino di Bigon, i nomi di due gioielli italiani: Almici, di proprietà dell’Atalanta ma in prestito al Cesena, 20enne difensore, e Laribi, 22enne di belle speranze del Sassuolo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori