Calciomercato Napoli/ Durante: Damiao più forte di Higuain, ma è dura che arrivi. Le notizie al 9 ottobre

L’agente FIFA Sabatino Durante ha parlato di Leandro Damiao, la scorsa estate vicinissimo al Napoli prima che le distanze economiche facessero saltare tutto e virare i partenopei su Higuain

09.10.2013 - La Redazione
bigon_auricolari
Riccardo Bigon, ds del Napoli (Foto Infophoto)

Il nome di Leandro Damiao è leggermente scomparso dai radar del calciomercato; eppure, per almeno tre sessioni è stato centrale in Italia. La Juventus è stata la prima a farci un pensiero, poi la scorsa estate il Napoli sembrava aver chiuso l’affare, senonchè alla fine non se ne è fatto nulla perchè l’Internacional ha alzato le sue pretese economiche e Aurelio De Laurentiis ha virato su Gonzalo Higuain. Una scelta assennata e vincente; Damiao è rimasto all’Internacional Porto Alegre, dove la sua stagione nel Brasileirao non sta andando troppo bene, e anche a causa di qualche infortunio di troppo il posto in Nazionale è in seria discussione (anche perchè Felipe Scolari gli preferisce al momento Fred, lui pure in crisi da gol). Degli infortuni di Damiao ha parlato Sabatino Durante, agente FIFA esperto del mercato brasiliano, che a Radio Goal ha sponsorizzato il giocatore: “E’ un peccato, perchè i problemi fisici ne hanno condizionato la carriera. Si infortuna troppo spesso, un problema perchè lui ha dei movimenti da grande centravanti, non è certo Van Basten ma non è per niente inferiore a Higuain; anzi, tecnicamente è anche più forte. Semplicemente, ha bisogno di un po’ di tempo”. Tempo che potrebbe dargli il Napoli? La questione del vice-Pipita rimane aperta, e chissà che non possa tornare di attualità, a gennaio, il nome del brasiliano. “Difficile”, è l’opinione di Durante, “non so se il Napoli possa dare il posto da extracomunitario a Damiao. Anche se Duvan Zapata dovesse partire in prestito, il posto si libererebbe per luglio”. Dunque, poche possibilità di vedere Leandro Damiao con la maglia partenopea in tempi brevi, ma chissà che per la prossima estate Aurelio De Laurentiis non possa rifarci un pensierino.

Il passaggio del difensore francese Adil Rami dal Valencia al Milan è sempre più probabile, e anche le parole del presidente della società spagnola sembrano confermarlo. A questo punto sorge spontanea la domanza: a chi sta pensando il Valencia per sostituire Rami, che tra l’altro è già fuori rosa? Una pista credibile porta verso Napoli, sostenuta anche da indiscrezioni di calciomercato che sono state raccolte da Tuttomercatoweb.com: il club spagnolo sarebbe interessato a Federico Fernandez del Napoli. Quella del giocatore argentino è una situazione quasi paradossale: fa parte della sua Nazionale, anzi nella Seleccion è di solito titolare, nel Napoli invece fatica molto a trovare spazio. Fernandez piace al tecnico degli spagnoli Djukic, quindi l’affare potrebbe davvero concretizzarsi. Sempre che nel frattempo il giocatore non conquisti più spazio nelle gerarchie di Rafa Benitez…

Rischia di diventare un caso? Ieri ha parlato il suo agente, che ha voluto ricordare come il Napoli sia una soluzione che rende entusiasta il giovane centrocampista, e ha inoltre chiuso la porta alla possibilità di un prestito. La realtà, tuttavia, è che il croato per il momento resta un rincalzo per Rafa Benitez, una terza linea che non trova spazio e che spesso e volentieri deve emigrare in Primavera per trovare continuità e mettere minuti di partita nelle gambe. Quando lo ha saputo, il presidente dell’Hajduk Spalato Marin Brbic si è sorpreso. Ricordiamo: l’Hajduk è la squadra da cui Radosevic è arrivato lo scorso gennaio. “Lo riprenderei subito”, così ha detto Brbic a Tuttomercatoweb.com, “non ne abbiamo ancora parlato, ma mai dire mai”. Chissà: a gennaio il Napoli potrebbe decidere che tutto sommato il prestito del giovane centrocampista possa essere una soluzione utile per tutti, a Spalato Radosevic andrebbe a fare il titolare e il prossimo giugno potrebbe tornare ancora più forte, e pronto a essere importante per la società partenopea.

Ai microfoni di Esports Cope, Sergi Busquets, centrocampista del Barcellona, ha parlato sull’addio del portiere Victor Valdes al club catalano al termine di questa stagione, che ormai è sicuro: “Non c’è niente da fare. Lo conosco bene ed è impossibile che cambi la sua decisione. Ha già fatto la sua scelta e per questo penso solo a godermi questa ultima stagione con lui. Reina il sostituto? Sarebbe fantastico, è un grande portiere”. Dunque ecco l’apertura da parte di un componente importante dello spogliatoio del Barcellona all’arrivo di Reina, che in fondo è cresciuto nel vivaio catalano ed è compagno di tanti giocatori blaugrana in Nazionale. D’altronde Reina è al Napoli in prestito, quindi è possibile immaginare un suo futuro in Spagna. Con Valdes magari a fare la strada opposta? Ipotesi non impossibile, considerando che il Napoli si sta riempiendo di spagnoli, anche se c’è già Rafael su cui i partenopei puntano molto.

E’ sempre calciomercato. E’ questo uno dei messaggi spesso e volentieri lanciati dal patron del Napoli Aurelio De Laurentiis. Da moderno imprenditore qual è, il presidente degli azzurri sa che il mercato non dura solo durante le sessioni ufficiali, ma prosegue tutto l’anno con rumors, indiscrezioni, sondaggi, osservazioni e contatti. Tale strategia si sposa alla perfezione con le notizie circolanti negli ambienti partenopei nelle ultime ore che vogliono il Napoli alla ricerca di un nuovo attaccante. Si cerca in particolare un rinforzo giovane che possa darsi il cambio con Gonzalo Higuain e il nome circolante è quello di Angelo Balanta. Già accostato spesso e volentieri alle italiane in occasione del mercato estivo, si tratta di un giovane calciatore della nazionale colombiana classe 1990 che gode del passaporto inglese, quindi perfettamente comunitario. Gioca nel River Plate nel ruolo di attaccante esterno, ed ha già attirato su di se importanti interessi a suon di grandi prestazioni. Oltre al Napoli, infatti, pare che anche la Juventus ma soprattutto il Barcellona stia pensando al gioiello sudamericano.

Il Napoli un tentativo lo farà con l’avvicinarsi all’inverno anche perché gli osservatori che stanno visionando da vicino il ragazzo stanno stilando delle relazioni decisamente positive. Altro nome che tornerà sicuramente di moda nelle prossime settimane è quello di Juan Iturbe, uno dei protagonisti assoluti della Serie A attuale. Il giovane talento dell’Hellas di Verona, classe 1993, è sbarcato al Bentegodi un po’ in sordina, ceduto dal Porto forse troppo frettolosamente. L’argentino sta ripagando in pieno la fiducia della dirigenza veneta ma la stessa società è conscia che sarà molto dura trattenere il ragazzo in estate visto che serviranno ben 15 milioni di euro per riscattarlo dai portoghesi. Potrebbe quindi intervenire il Napoli, che conscio di questa difficoltà, potrebbe decidere di versare quanto richiesto dai lusitani e assicurarsi il giocatore. Non è da escludere anche un’operazione congiunta fra le due società italiane in modo che al Verona non rimanga con un pugno di mosche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori