Calciomercato Napoli, le notizie al 2 agosto 2013

- La Redazione

Ultime notizie sul calciomercato del Napoli al 2 agosto: si sitringe per Jackson Martinez, in alternativa Sanchez e Osvaldo, più defilato Ibarbo. Torna a farsi sentire l’agente di Insigne.

osvaldo_italiaR400
Osvaldo con la maglia della Nazionale (Infophoto)

Il Napoli ha presentato ufficialmente Gonzalo Higuain. La sfilata con vestizione della nuova maglia c’era già stata prima dell’amichevole contro il Galatasaray, ieri le prime parole in conferenza stampa del Pipita, un grido di battaglia con propositi di scudetto e di “andremo su tutti i campi per vincere”. Il calciomercato del Napoli è finito? No: anzi, si cerca ancora in attacco. Rafa Benitez, così pare, è stato di parola: aveva detto ancora a Dimaro che sarebbero arrivati due attaccanti, ieri ha ribadito il concetto e quindi ne mancherebbe uno. I nomi ci sono: innanzitutto Jackson Martinez, per il quale Aurelio De Laurentiis non vorrebbe pagare la clausola rescissoria da 40 milioni di euro che il Porto continua a chiedere senza spostarsi di un millimetro. E’ previsto per domenica il viaggio dei partenopei in Portogallo per provare l’ultimo assalto: dovesse fallire (anche Tottenham e Liverpool ci starebbero provando), ci sono almeno tre nomi che potrebbero fare al caso di Rafa Benitez. Il primo è quello di Alexis Sanchez: difficile, perchè il Tata Martino sembra convinto di volerne fare un elemento importante del suo Barcellona. Il secondo è quello di Victor Ibarbo: su di lui c’è anche la Juventus, Cellino lo fa pagare non meno di 10 milioni di euro. Non è il prezzo che spaventa, più che altro va ponderata la scelta di andare a investire su un calciatore che risponde meno alle caratteristiche che chiede Benitez. Il terzo nome è quello di Pablo Daniel Osvaldo: su di lui però vale lo stesso discorso che sta frenando De Laurentiis su Jackson Martinez, ovvero quanto valga la pena spendere tanti soldi per un giocatore che, comunque vadano le cose, partirebbe alle spalle di Higuain e non avrebbe i gradi del titolare (perchè comunque si giri la coperta uno degli acquisti rimarrebbe fuori, anche andando a giocare con due punte il sacrificato rischierebbe di essere Callejon).  

Che fare? E’ il grande dubbio di questi giorni, anche se in attacco qualcosa si muove: sta parlando molto in questo periodo Antonio Ottaiano, che attraverso le sue dichiarazioni vuole far capire a Benitez e De Laurentiis che il suo assistito Lorenzo Insigne merita di giocare, e di farlo con continuità. Ha più volte ripetuto di un’offerta rifiutata del Sunderland (come a dire: lui vuole restare, ma deve essere messo nelle condizioni di trovarsi bene), ieri ha rincarato la dose dicendo che ci sono squadre disposte a offrire il quadruplo di quanto il giocatore guadagna a Napoli. “Spero che nessuno gli faccia passare la voglia di rimanere”: una frase che suona come una minaccia, indirizzata naturalmente all’allenatore spagnolo che però sul folletto partenopeo si è sempre espresso in termini molto lusinghieri, e nelle ultime amichevoli lo ha sempre fatto giocare lasciando in panchina Dries Mertens. In uscita c’è…

Gigi Vitale: l’agente ha confermato che la Juve Stabia ha praticamente chiuso l’accordo. Invece, per quanto riguarda la difesa, è entrata nel vivo la trattativa per portare a Napoli Martin Skrtel: è lui il rinforzo per la difesa scelto da Benitez, che contestualmente ha affermato come Fabio Coentrao e Arvalo Arbeloa (suo ex giocatore nel Liverpool) non rientrino nei piani della squadra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori