Calciomercato Napoli/ News, Ds Wolsfburg: Non abbiamo necessità di vendere Perisic Notizie al 13 novembre 2014 (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Napoli, Klaus Allofs, ds del Wolfsburg, ha parlato della situazione legata a Ivan Perisic diverse volte accostato proprio al Napoli. Il club tedesco non vuole però venderlo.

bigon_auricolari
Riccardo Bigon, ds del Napoli (Foto Infophoto)

La situazione legata a Ivan Perisic è ormai di attualità, in molti hanno parlato di un suo possibile trasferimento al Napoli a gennaio per sostituire l’infortunato Lorenzo Insigne. Oggi sono arrivate anche le parole del Direttore Sportivo del Wolsfburg, Klaus Allofs, ai microfoni di Raffaele Auriemma durante ”Si Gonfia la Rete” a Radio Crc: “Non abbiamo bisogno di vendere Perisic. Bigon non me l’ha mai chiesto per questo non ci sono notizie in questo senso“. In molti hanno sottolineato però come proprio Bigon fosse andato a Londra per vedere le gesta dell’attaccante dei tedeschi con la sua nazionale.

Michu non ha convinto in questo inizio di stagione al Napoli, collezionando sei presenze tra campionato e coppe senza mai andare in rete. Il calciatore spagnolo potrebbe già lasciare Napoli a gennaio per tornare al suo Swansea. Ne ha parlato oggi il tecnico Garry Monk smentendo queste possibilità, ecco quanto riportato dal Wales Online: “E’ la prima volta che sento parlare di un ritorno allo Swansea. Ho avuto modo di sentire il ragazzo a inizio stagione e stava bene. E’ soltanto una speculazione giornalistica”.

I nomi che circolano sono sempre gli stessi e La Gazzetta dello Sport li riporta nuovamente oggi sottolineando il preferito di Rafa Benitez e la necessità di capire prima di tutto quanto Aurelio De Laurentiis possa investire. Ci sono nomi abbordabili come Andrè Ayew, Emanuele Giaccherini e Paul-Jose M’Poku che rappresentano il giusto connubio tra prezzo e qualità. Poi però c’è un nome che sposta gli equilibri e che fa sognare Rafà Benitez, parliamo di Ivan Perisic, attaccante esterno del Wolfsburg che Riccardo Bigon ha deciso di andare a visionare in prima persona nell’impegno del ragazzo con la Croazia. Per portarlo via alla squadra tedesca ci vorrà però una bella cifra che almeno al momento gli azzurri non sembrano poter spendere.

Il calciomercato di gennaio di casa Napoli potrebbe parlare polacco. Le indiscrezioni delle ultime ore vogliono infatti la società partenopea sulle tracce di due talenti molto interessanti dell’est Europa e precisamente Michal Zyro e Arkadiusz Milik. Il primo ha 22 anni ed è un attaccante esterno che può giocare indistintamente sia a sinistra quanto a destra. La squadra di appartenenza è il Legia Varsavia ed è inoltre nel giro della nazionale maggiore. Milik è invece un centravanti, il classico numero 9, e in patria già si sprecano i paragoni con Lewandowski, stella del Bayern Monaco. Milik gioca nell’Ajax ma con la formula del prestito visto che il suo cartellino appartiene al Bayer di Leverkusen. Sulle sue tracce vi sarebbe anche la Juventus.

In occasione del calciomercato di riparazione di gennaio, il Napoli potrebbe subire diversi assalti. Sono infatti molti i calciatori azzurri nel mirino delle big europee e fra questi spicca senza dubbio l’ottimo Kalidou Koulibaly, difensore centrale sbarcato in estate dal Genk. Il francese sta sorprendendo tutti a suon di buone prestazioni e come sottolinea Napoli Magazine, sulle sue tracce vi sarebbe il Real Madrid. Secondo quanto circola in Spagna, infatti, i campioni d’Europa in carica avrebbero predisposto una proposta da ben 15 milioni di euro per avere Koulibaly. Difficile comunque che il Napoli ceda il proprio giocatore nonostante con la sua cessione potrebbe realizzare una plusvalenza di circa 5 milioni di euro.

In occasione del calciomercato del 2015 il Napoli potrebbe tornare a pescare in Sud America. Sono diversi gli obiettivi del club partenopeo nell’America Latina e fra i tanti attenzione alla novità dell’ultima ora targata Jonathan Calleri. Stando a quanto circolante in Spagna sembra che la società di Aurelio De Laurentiis stia seguendo con estrema attenzione il 21enne attaccante argentino che milita fra le fila del Boca Juniors, il club più prestigioso del panorama calcistico albiceleste insieme ai cugini del River Plate. Calleri potrebbe essere attratto dall’idea di giocare nella squadra che fu del mito Diego Armando Maradona e tra l’altro a Castelvolturno troverebbe il connazionale Gonzalo Higuain, con cui potrebbe crescere e maturare nel migliore dei modi. Sulle sue tracce c’è anche l’Arsenal.

Qualche giorno fa, subito dopo l’infortunio di Insigne, si era parlato di un possibile interessamento del Napoli per Emanuele Giaccherini, esterno d’attacco del Sunderland ex Juventus, candidato per ricoprire il ruolo di esterno d’attacco. Il giocatore però non sembra convincere molto il Napoli ed i suoi dirigenti visto che non è più giovanissimo e il Sunderland chiederebbe comunque una certa somma. Per questo De Laurentiis preferirebbe puntare su Ayew che è in scadenza a giugno e non costerebbe tanto o M’Poku che è un giovane di belle speranze. Giaccherini sarebbe molto contento di ritornare in Italia in un grande club italiano.

Missione di calciomercato a Londra per il direttore sportivo del Napoli, Riccardo Bigon. Come già anticipato, il dirigente partenopeo ha visionato ieri l’amichevole di lusso fra l’Argentina e la Croazia. I riflettori erano puntati su Ivan Perisic, esterno d’attacco in forza al Wolfsburg, tornato d’attualità in casa Napoli in queste ore dopo l’infortunio di Insigne. Costa una decina di milioni di euro, ma è il preferito di De Laurentiis, e se a fine anno la squadra dovesse essere ancora in corsa sul doppio fronte Europa-campionato, non è da escludere un bel regalo per Benitez. Non mancano naturalmente le alternative, a cominciare da Ayew, che sogna l’Italia e che ha il contratto in scadenza a giugno. Piace anche Giaccherini, ex Juve del Sunderland, che però gli inglesi vorrebbero cedere solo a titolo definitivo. Altra vecchia idea tornata di moda è quella di M’Poku dello Standard di Liegi, il cui cartellino è stato acquistato di recente da un fondo qatariota che spinge per lo sbarco del proprio giocatore in un campionato più performante. Infine, a completare il parco esterni, attenzione a Carlos Vela, finalmente esploso fra le fila della Real Sociedad dopo tanti anni all’Arsenal.

Il Napoli è sulle tracce di Ivan Perisic del Wolfsburg, e potrebbe arrivare già nel calciomercato di gennaio per rinforzare l’attacco, motivo per cui il direttore sportivo Riccardo Bigon lo seguirà nelle prossime partite della nazionale croata tra le quali è in programma anche una contro l’Italia a San Siro. Tonci Martic, agente del giocatore 25enne, ha parlato ai microfoni di calciomercato.com dell’interesse dei partenopei per il suo assistito: “Non ho novità sul Napoli. Non ho parlato con il ds Bigon negli ultimi giorni. Avevo parlato con lui quest’estate, ma adesso no. Bigon a Londra per Argentina-Croazia? “Perisic non gioca, ma il Ct lo tiene per domenica a San Siro. Magari Bigon verrà anche a Milano“. Perisic dopo essere stato out per quasi 2 mesi a causa di una frattura alla spalla è rientrato alla grande nel Wolfsburg mettendo a segno 3 gol in 10 partite tra Bundesliga ed Europa League. Il nazionale croato sarebbe perfetto nell’attacco di Rafa Benitez essendo in grado di giocare esterno di sinistra, ruolo nel quale serve un sostituto dell’infortunato Lorenzo Insigne, ma anche negli altri ruoli della trequarti del Napoli. Un elemento molto duttile il cui prezzo del cartellino si aggira attorno ai 9 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori