CALCIOMERCATO/, Lazio, Matuzalem fuori squadra, è sul mercato: c’è dietro il Milan?

La Lazio ha messo ufficialmente in vendita il centrocampista brasiliano Matuzalem dopo che quest’ultimo non si è presentato senza motivare al giorno del raduno

12.07.2012 - La Redazione
matuzalem_milanR400
Matuzalem, centrocampista della Lazio (Foto Infophoto)

Le manovre di calciomercato della Lazio stanno per entrare nel vivo, soprattutto sul versante entrate. Il punto sugli attaccanti, da Zarate a Rodallega (clicca qui per saperne di più), va aggiornato sul fronte Yilmaz. L’attaccante turco del Trabzonspor sembrava ad un passo dalla Lokomotiv dopo settimane di flirt con la Lazio. Ma nella serata di ieri è arrivato un inaspettato dietrofront, e la trattativa di calciomercato ha subito un brusco stop, testimoniato dallo stesso Yilmaz mediante Twitter. Sembrava che la Lazio potesse rientrare nel discorso ma dalla Turchia sono certi: su Yilmaz è in vantaggio il Galatasasray, pronto a chiudere nelle prossime ore. Che sia la verità o una bomba di calciomercato, a Formello importa poco: Lotito e Tare, stufi di tanti colpi di scena, vireranno su altro. In uscita invece va registrata una novità importante a centrocampo. Il reparto nevralgico infatti perderà uno dei suoi elementi più importanti: si tratta di Francelino Matuzalem, brasiliano di trentadue anni. L’avventura nella capitale di Matuzalem è finita, la notizia era nell’aria da qualche giorno ma da ieri è quasi ufficiale. Lo strappo si è aperto dopo che il centrocampista non si è presentato al raduno di due giorni fa. Una situazione che naturalmente non è stata presa bene dallo staff tecnico e dirigenziale dei biancocelesti, a cominciare dal neo-allenatore Vladimir Petkovic. In seguito il giocatore è stato convocato per un incontro con il Igli Tare, avvenuto nella giornata di ieri e al termine del quale è stato decretato il divorzio fra le parti. Presente all’incontro era anche Filippo Fusco, agente di Matuzalem che ora lascerà la Lazio. Anche se non mediante la rescissione del contratto ventilata nei giorni scorsi: il brasiliano è stato messo ufficialmente in vendita in attesa del miglior offerente. La Lazio, inoltre, chiederà agli organi competenti il massimo della multa per il centrocampista, circa 70 mila euro. Nel frattempo Matuzalem rimarrà “in castigo”: non partirà per il ritiro di Auronzo di Cadore, dove la sqaudra ha iniziato la preparazione, e si allenerà da solo nel centro sportivo di Formello. La sensazione che circola è che sia stato lo stesso Matuzalem a cercare la rottura, non presentandosi spontaneamente al giorno del raduno in modo da essere messo in vendita. Nei suoi confronti erano infatti arrivate offerte interessanti da parte di club spagnoli e brasiliani, cui Lotito aveva risposto picche. Più concreta potrebbe essere la pista che porta al…

Milan, di cui vi abbiamo parlato qualche giorno fa (clicca qui per saperne di più). Per i rossoneri Matuzalem potrebbe essere il playmaker che manca per completare il centrocampo: l’operazione di calciomercato è facilitata dal contratto del giocatore, in scadenza nel 2013. La Lazio non potrà tirare troppo la corda sul prezzo del giocatore, destinato a deprezzarsi in vista del calciomercato invernale e che a giugno potrà muoversi a parametro zero. Il Milan resta alla finestra dovendo prima risolvere le grosse beghe interne (clicca qui per gli aggiornamenti sulla situazione Ibrahimovic-Thiago Silva al PSG)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori