SERIE A/ Video, Siena-Lazio (3-0): gol, sintesi e highlights della partita (25esima giornata)

- La Redazione

Il video di Siena-Lazio 3-0, partita valida per la venticinquesima giornata del campionato di serie A 2012-2013: i gol, la sintesi e gli highlights del posticipo dell’Artemio Franchi

terlizzi_floccari
(INFOPHOTO)

In questo insolito lunedì di Serie A, la Lazio cade a Siena con un netto 3-0 in favore dei padroni di casa. Decide il giovane talento naturalizzato svizzero Emeghara che, con un doppietta, manda in delirio l’ intero Artemio Franchi; in mezzo anche il gol di un ritrovato Rosina. Il Siena ha giocato in maniera astuta, non lasciando spazi in difesa e ripartendo a grande velocità sulle fasce in contropiede. Questo è testimoniato da un netto possesso palla a favore della Lazio, che ha chiuso il match con una percentuale del 61% ,con 683 palle giocate, contro il 39% dei vincitori, che ha loro volta hanno giocato 449 palloni. Anche nella supremazia territoriale, gli ospiti hanno trascorso 14 minuti nella metà-campo avversaria, contro gli appena 5 minuti dei padroni di casa. La Lazio ci ha provato di più con 15 conclusioni, di cui 5 nello specchio senza trovare il goal, mentre Il Siena ha tirato soltanto 4 volte, centrando la porta 3 volte segnando in tutte e tre le situazioni. Il calciatore che ha tirato di più è stato Candreva con 3 conclusioni, mentre nei passaggi si è distinto Konko con 70 passaggi riusciti, seguito dal compagno Gonzalez. Quest’ultimo ha recuperato più palloni di tutti nell’arco dei 90 minuti, rubando 25 palloni alla squadra avversaria. In questa speciale classifica è seguito da Della Rocca e Lulic entrambi con 24 palloni recuperati.
Già al 6° minuto Emeghara apre le danze. Sestu compie una bella discesa sulla sinsitra e al momento del cross, appoggia dietro per Rubin, che crossa in maniera perfetta per Emeghara che, liberatosi in maniera eccellente da Ciani, spara di testa in porta un tiro potentissimo. Il Siena raddoppia al 22° minuto con Rosina. Azione quasi fotocopia della prima, Emeghara sulla sinistra serve di tacco Rubin, che va sul fondo e serve in mezzo un ben appostato Rosina, che con un colpetto sotto la palla beffa Marchettti e firma il 2 a 0. Il terzo goal arriva nel secondo tempo al 61′ sempre con Emeghara che, sugli sviluppi di un pallone toccato da Valiani, brucia Biava e Marchetti sul tempo, arrivando sul pallone prima di tutti e due e depositando un facile pallone in rete.
Intervenuto ai microfoni di Premium Calcio al termine della partita contro il Siena, Vladimir Petkovic, allenatore della Lazio, che ha commentato con queste brevi dichiarazioni la sconfitta di stasera: “Complimenti al Siena che ha indovinato tutto, è stata abbastanza cinica, si è comportata come doveva mentre noi non c’eravamo. I primi due gol erano abbastanza evitabili, mancava la giusta concentrazione per dominare l’avversario. Se abbiamo perso 3-0 c’è anche del merito mio, ma penso che questa squadra abbia dimostrato più volte di saper giocare a calcio”. Altre emozioni in casa Siena con un Beppe Iachini, che è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, molto soddisfatto della prestazione della sua squadra: “I ragazzi stanno riuscendo a mettere in campo tutto quello che proviamo di solito durante la settimana. Siamo cresciuti sotto tanti aspetti, anche dal punto di vista realizzativo abbiamo fatto grandi passi in avanti e adesso segniamo con più continuità. Vogliamo preparare ogni gara al meglio, cerchiamo di dare il massimo. Adesso siamo rientrati in corsa per i 10 punti conquistati nelle ultime 5 partite. La prossima con la Juve? Sappiamo già da ora che non sarà semplice. Loro hanno una grande squadra ed un grande allenatore come Conte ma proveremo a mettere in difficoltà anche la Juve.” Sui nuovi acquisti della società risponde così: “Emeghara? L’ho voluto non appena l’ho visto giocare in DVD. A Gennaio la società ha cambiato tanto, ha ceduto diversi calciatori e ha cercato di pescare qualche elemento valido all’estero”. Nel finale ancora parole d’amore verso Emeghara dal patron del Siena Mezzaroma, che ai microfoni di Mediaset Premium è intervenuto così: “E’ un calciatore straordinario, ha una media realizzativa davvero impressionante, speriamo che la mantenga sempre così alta. E’ bello per noi non essere più ultimi in classifica ma siamo consapevoli che fino ad ora non abbiamo fatto niente.”





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori