CALCIOMERCATO ATALANTA NEWS/ Stallo per Ederson, Gasperini: “Ero pronto a lasciare”

- Alessandro Rinoldi

Calciomercato Atalanta news: le indiscrezioni e le ufficialità riguardanti i movimenti della sessione estiva. I bergamaschi stanno incontrando qualche difficoltà nell’affare Ederson

Gasperini Atalanta Serie A
Atalanta: Gian Piero Gasperini (Foto LaPresse)

Calciomercato Atalanta news, trattativa in stallo per Ederson

L’Atalanta sta preparando la nuova stagione valutando le mosse migliori da attuare sia in uscita che in entrata nel corso della sessione di calciomercato estivo appena cominciata. Stando alle indiscrezioni più recenti, il profilo su cui si stanno concentrando gli sforzi dei dirigenti del club bergamasco sarebbe quello di Ederson, centrocampista di proprietà della Salernitana. Proprio di Ederson ha parlato a Bergamo TV l’amministratore delegato Luca Percassi spiegando: “Ederson è un profilo interessante, ma sapete com’è il calciomercato. Da bergamaschi siamo abituati a parlare solo davanti ai fatti. Sul giocatore abbiamo focalizzato molto del nostro interesse, parleranno i fatti.”

Tuttavia, la trattativa per portarlo in Lombardia dovrebbe aver subito uno stallo come emerso dalle parole del direttore sportivo dei granata Morgan De Sanctis in conferenza stampa: “Non si sono realizzate le condizioni soddisfacenti per il calciatore nei confronti dell’Atalanta. L’operazione è momentaneamente bloccata. Ederson ha deciso di restare alla Salernitana, questa cosa mi fa enormemente piacere. Ma potremmo muoverci lo stesso su Lovato.”

Calciomercato Atalanta news, Gasperini stava per andarsene

Aspettando di capire quali saranno i nuovi colpi di calciomercato, l’Atalanta ha però rischiato di vivere una vera e propria rivoluzione quando l’allenatore Gian Piero Gasperini sembrava sul punto di lasciare. Intervistato da La Gazzetta dello Sport, il tecnico ha spiegato: “Se sono ancora qui è per il forte legame con la città. Durante l’ultima partita con l’Empoli, ho percepito forte la richiesta della gente: “Rimani a Bergamo”. Questa cosa ha condizionato le scelte, perché io ero veramente pronto a lasciare, se la società avesse voluto. Questo affetto e questa fiducia mi hanno trattenuto. Il mio impegno sarà moltiplicato per ricambiare. Abbiamo avuto delle vendite importanti, degli introiti notevoli dalla Champions, ma siamo rimasti molto statici, soprattutto davanti. Questo è stato il mio scontro e il mio rammarico: siamo rimasti uguali solo perché segnavamo tanti gol. E invece, soprattutto negli ultimi due anni, con le risorse a disposizione, era il momento giusto per immettere un nuovo campione, come Gomez ed Ilicic. Sono arrivati altri profili. Ci divertiremo. Sara un’Atalanta giovane e forte”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA