Calciomercato Inter News/ Il Monaco punta Joao Mario e Miranda (ultime notizie)

- Fabio Belli

Calciomercato Inter news, Yann Karamoh ai saluti: cessione al Parma per 13 milioni di euro. Nessuna “recompra” ma…(ultime notizie)

conte
Video Inter Manchester United (LaPresse)

Il Monaco potrebbe destabilizzare il calciomercato dell’Inter con un’offerta per prendere in coppia Joao Mario e Joao Miranda. Secondo quanto riportato da FcInterNews martedì gli emissari della squadra del Principato sarebbero stati a Milano per capire se si può fare l’affare. Per il centrocampista ex Sporting Lisbona è stato offerto un prestito oneroso a 3 milioni di euro, con un diritto di riscatto attorno ai 15 milioni con la possibilità che diventi obbligo in base alle presenze effettive in campo. Il calciatore sarebbe un pallino di Leandro Jardim pronto a fare dei sacrifici pur di arrivae a lui. Dall’altra parte c’è il difensore brasiliano per il quale si sta lavorando da maggio scorso. Il centrale è in scadenza di contratto 2020 e per questo sarebbero sufficienti 3-5 milioni di euro per chiudere la trattativa. (agg. di Matteo Fantozzi)

Karamoh al Parma

Il mercato dell’Inter passa inevitabilmente anche dalle cessioni. Per fare posto a gente come Lukaku e Dzeko, il parco attaccanti a disposizione di Conte dev’essere rinnovato e questo significa dire addio non solo a Mauro Icardi ma anche ad un giovane di belle speranze che aveva fatto innamorare il pubblico di San Siro come Yann Karamoh. Secondo quanto riportato da SportMediaset, i nerazzurri hanno infatti ceduto il talento francese al Parma per 13 milioni di euro più il 50% sulla futura rivendita. Una plusvalenza importante dal momento che l’esterno d’attacco arrivò dal Caen per 6,5 milioni di euro. Karamoh, che ha trascorso la scorsa stagione in prestito al Bordeaux mettendo a segno 3 gol, è pronto dunque ad una nuova avventura nel campionato italiano, ma con indosso una maglia diversa (forse meno pesante) per esprimere il suo potenziale. (agg. di Dario D’Angelo)

Skriniar parla di Godin

Milan Skriniar è uno dei punti fissi dell’Inter, e nonostante rumors vari, non lascerà il club nerazzurro durante il calciomercato estivo in corso. Sulle tracce dell’ex centrale di difesa della Sampdoria vi sono diversi top club europei, a cominciare da Barcellona, Real Madrid, Manchester United e via discorrendo, ma come detto sopra, Skriniar non ha alcuna intenzione di svestire la casacca del club meneghino: «Si sono dette e scritte tante cose – le sue parole a Sportmediaset – ma per quello che so io non sono mai arrivate offerte ufficiali. Io volevo rimanere qua e sono rimasto rinnovando il contratto. Ora sono felice perché intendo continuare a indossare la maglia dell’Inter». Skriniar sogna in grande in nerazzurro: «Voglio vincere la Champions con l’Inter e alzare un trofeo con la Nazionale. Sono sicuro che ci riuscirò. Capitano? Sarebbe bello, ma non ci penso perché ora c’è Handanovic. Mi concentro solo sulla stagione che è appena iniziata». L’ex blucerchiato avrà un nuovo collega la prossima stagione, il neo-acquisto Godin: «E’ abituato alla difesa a tre e ha sia l’esperienza sia la mentalità vincente che servono. E poi è uno abituato a sfidare tanti giocatori fortissimi e spesso a fermarli. E’ davvero un bell’acquisto». Infine un commento su De Ligt, giovane difensore dell’Ajax e della nazionale olandese dato molto vicino alla Juventus: «Ha fatto una grande stagione con l’Ajax e, se verrà in Italia, alzerà il suo livello perché qua tatticamente si lavora più che altrove». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

CALCIOMERCATO INTER NEWS: INCONTRO PER LUKAKU

Calciomercato Inter, priorità all’attacco. Vi abbiamo parlato della situazione Edin Dzeko, ma arrivano importanti aggiornamenti sul fronte Romelu Lukaku. Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, giungono importanti conferme sul viaggio in Inghilterra della dirigenza meneghina: Beppe Marotta e Piero Ausilio sono pronti a fare scattare il blitz per il belga. La richiesta dei Red Devils è superiore agli 80 milioni di euro, Inter pronta a discutere su cifre e formule. Il tecnico Ole Gunnar Solskjaer in conferenza stampa ha cercato di portare serenità in casa United, «Ho parlato con Pogba, Lukaku, Rashford, Lingard e per quanto ne so non abbiamo nessuna offerta per nessuno dei nostri giocatori. Non dobbiamo vendere giocatori», ma secondo gli addetti ai lavori sono dichiarazioni di rito: Lukaku non rientra nel suo progetto e il Biscione è pronto a regalare il 26enne ad Antonio Conte per il nuovo corso nerazzurro. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

Calciomercato Inter, quasi fatta per Dzeko

Il calciomercato dell’Inter sta per entrare nelle sue ore decisive per quanto riguarda gli attaccanti. Due le piste battute dai nerazzurri nelle ultime settimane, quelle che dovrebbero portare a Milano Edin Dzeko dalla Roma e Romelu Lukaku dal Manchester United. Dai microfoni di “Speciale calciomercato” su Sportitalia, l’esperto giornalista Alfredo Pedullà ha fatto il punto della situazione sul bomber giallorosso: “Conte spinge per avere Edin Dzeko a stretto giro di posta. L’Inter ha un accordo totale con il bosniaco, come già raccontato, vuole arrivare al traguardo avvicinandosi alle richieste del club giallorosso e regalare così a Don Antonio un colpo importante per l’attacco. L’ex ct vorrebbe infatti avere a disposizione Dzeko già nei prossimi giorni, prima vi volare per la tournée in Cina (dal 16 al 28 luglio) per la ICC. Il bosniaco è ormai un separato in casa, con la Roma c’è stata una fase di stand-by anche a causa della vicenda Barella, ma ora l’Inter vuole accelerare.”

Calciomercato Inter News, Conte aspetta anche Lukaku!

Il calciomercato dell’Inter come detto si muove anche sul fronte Lukaku, ed è sempre Alfredo Pedullà su Sportitalia ad aggiornare quello che, relativamente al belga, sta diventando un vero tormentone di mercato: “L’attaccante belga si è promesso all’Inter, come anticipato in tempi non sospetti. E ora il club nerazzurro ha intenzione andare fino in fondo, entrando nel vivo della trattativa con lo United. In Inghilterra parlano di un viaggio già programmato dei dirigenti nerazzurri, attesi a Manchester per trattare con i Red Devils. Per il cartellino del belga lo United chiede circa 70 milioni, l’Inter continua a lavorare per trovare la giusta quadratura, sapendo che il pagamento dilazionato per Barella aiuta i nerazzurri nell’operazione Lukaku. Ieri sera c’è stata una cena con il presidente Steven Zhang, è stato deciso di accettare la formula che prevede un prestito oneroso da 10 milioni, più un riscatto obbligatorio da 30 più bonus, con pagamento dilazionato al massimo come vorrebbe Giulini.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA