Coronavirus, cancellato Gp Thailandia/ MotoGp, dopo il Qatar rinviato anche Buriram

- Michela Colombo

Gp Qatar 2020 e Gp Thailandia MotoGp cancellati: l’emergenza Coronavirus ha portato al rinvio a data da destinarsi del secondo Gran Premio stagionale, a Buriram non correrà nessuno.

mugello MotoGp gruppo
Coronavirus Motogp - LaPresse

L’emergenza Coronavirus cancella anche il Gp Thailandia di MotoGp. Ieri sera avevamo parlato dell’annullamento del Gp Qatar che avrebbe dovuto inaugurare la stagione del motomondiale – come da tradizione – il prossimo 8 marzo, ma adesso anche la seconda gara della massima categoria del circuito è stata sospesa. Il comunicato congiunto di DORNA, FIM e IRTA ha ufficializzato la decisione: seguita dunque l’indicazione di Anutin Charnvirakul, vicepremier e Ministro della Sanità thailandese, che nelle ultime ore aveva consigliato di annullare la gara per permettere al Paese di concentrarsi sulla pandemia. La MotoGp punta comunque a riprogramma re il Gp Thailandia 2020 entro la fine della stagione: l’ultima gara è prevista a Valencia il 15 novembre, i tempi ci sarebbero perché il motomondiale osserverà delle pause da qui all’appuntamento spagnolo ma adesso gli appassionati dovranno attendere ancora per l’esordio ufficiale del circus. Con i due rinvii, il primo Gran Premio che si correrà per il nuovo campionato sarà negli Stati Uniti, ad Austin in Texas, il prossimo 5 aprile e dunque tra oltre un mese. Inoltre, va segnalato che se in Qatar Moto2 e Moto3 correranno regolarmente, l’appuntamento di Buriram è stato rinviato al 100% delle gare previste. (agg. di Claudio Franceschini)

CORONAVIRUS, CANCELLATA LA MOTOGP IN QATAR

Manca solo l’ufficialità ma pare proprio che il Gp del Qatar, primo appuntamento del Mondiale 2020 della Motogp verrà annullato per l’emergenza Coronavirus. E’ questo l’annuncio scioccante che gli appassionati del Motomondiale temevano di ricevere, vista la situazione gravissima che stiamo vivendo nelle ultime settimane e che sta condizionando in maniera importante anche il mondo dello sport. La Dorna infatti sta per ufficializzare la cancellazione della prima gara di stagione, in programma propio il prossimo fine settimana del 6-7-8  di marzo a Losail, ma non solo. La federazione sta pensando di rivoluzionare il calendario per il campionato 2020, per non dover cancellare anche la prova del mondiale successiva, prevista il prossimo 22 marzo in Thailandia. Chiaramente la salute dei piloti come degli appassionati e addetti ai lavori è la priorità ma al momento non vi sarebbero le condizioni per gareggiare, visto l’altissimo rischio di contagio in queste zone: ecco perchè almeno la tappa di fine mese al Buriram potrebbe venire spostata a fine ottobre.

GP QATAR CANCELLATO MOTOGP: CORRERANNO MOTO 2 E MOTO 3

Secondo le ultime indiscrezioni, pare poi che dietro alla decisione di cancellare il Gp del Qatar 2020, che per la Motogp sarebbe andato in scena solo il prossimo fine settimana, vi sarebbe il forte pressing fatto dallo stesso governo qatariota, preoccupato per l’arrivo di moltissimi italiani che lavorano nel paddock, che potrebbero dunque facilitare la diffusione del coronavirus nel paese. La Dorna pur riconoscendo tale preoccupazione, ha fatto di tutto per evitare la cancellazione della gara ma pare che non si sia trovato un accordo: l’uscita di scena di Losail dal calendario ufficiali pare quindi sia stata inevitabile. Da aggiungere però che in Qatar solo la Motogp, ovvero la classe regina, non farà capolino questo fine settimana: Moto 2 e Moto 3 invece vivranno regolarmente il loro primo fine settimana di gara per a stagione 2020 del Mondiale, dato che erano già presenti a Losail da inizio settimana, per una sessione di test pre season a loro riservata. Dopo dunque gli ultimi test vissuti proprio a Losail a fine di febbraio, dovremo ancora attendere a lungo per vedere i nostri beniamini in pista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA