Cancellato Gp Olanda/ Formula 1, Zandvoort si correrà nel 2021:a giugno il calendario

- Michela Colombo

Cancellato il Gp d’Olanda 2020 della Formula 1: a Zandvoort si correrà solo nel 2021. Presto verrà diramato il nuovo calendario per la stagione 2020.

Formula 1 Verstappen Hamilton
Cancellato Gp Olanda di Formula 1 (Foto: LaPresse)

Dopo Australia, Francia e Monaco, anche i Paesi Bassi si arrendono alla pandemia da coronavirus: solo poco fa è stata ufficializzata la cancellazione del Gp d’Olanda 2020, prova che per il campionato della Formula 1 era prevista in primavera e che certo risultata tra le più attese di questa stagione, prima dell’emergenza ovviamente. Dopo 35 anni dall’ultima tappa del mondiale nei Paesi Bassi, l’edizione 2020 di Zandvoort doveva infatti segnare il grande ritorno dell’Olanda nel campionato della Formula 1: debutto che però dovrà a questo uno attendere il prossimo 2021. A dare l’annuncio è stato lo stesso circuito di Zandvoort, che dopo aver a lungo pensato sul da farsi, dopo l’inevitabile rinvio occorso già diverse settimane fa, si è arreso a dichiarare la cancellazione del Gp d’Olanda 2020. Era infatti intenzione degli organizzatori ospitare la prova solo in presenza di pubblico (l’evento aveva già dichiarato il sold out mesi fa), ma il governo olandese su questo si è mosso in maniera molto conservativa, non permettendo l’organizzazione di gradi eventi pubblici per i prossimi mesi, anche sportivi: inevitabile dunque che dopo lungo tentennamento, si arrivasse alla cancellazione. Il Direttore sportivo del Gp Jan Lammers ha dichiarato a tal proposito: “La F1 ci ha invitato a correre senza un pubblico quest’anno, ma vorremmo festeggiare questo momento, il ritorno della Formula 1 a Zandvoort, insieme ai nostri tifosi. Chiediamo a tutti di essere pazienti. Abbiamo dovuto aspettare 35 anni, quindi possiamo aspettare un altro anno”. 

CANCELLATO GP OLANDA: A BREVE IL NUOVO CALENDARIO 2020

Eliminata dunque la tappa olandese per il calendario 2020 della Formula 1, rimane ancora da vedere come questo possa venire presto rivoluzionato dalla FIA come da Liberty Media, post pandemia. Dopo tante indiscrezioni, a breve le alte sfere del paddock dovrebbero presto prendere una decisione ufficiale. Già ai primi di giugno infatti la federazione dovrebbe comunicare il nuovo calendario per la stagione 2020 della Formula 1 con le prime otto tappe previste: le successive verranno comunicate poi, a seconda anche di come si evolverà la pandemia e da come il mondo della F1 riuscirà a rispondere adeguatamente a questa nuova realtà. Sul tavolo vi è comunque ora una bozza con le prime otto tappe, che si svolgeranno interamente in Europa: si dovrebbe partire già ai primi di luglio come due gare in Austria, a cui faranno seguito una in Ungheria e due in Gran Bretagna. Di fila la Formula 1 dovrebbe poi toccare Barcellona, Spa e Monza, con Hockenheim pronta a ospitare qualche gara extra al bisogno (specie nel caso in cui non si riesca a correre a Silverstone). Ma staremo a vedere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA